trattamento dei dati

Dolce oblio digitale: certe storie Google le deve cancellare!

Il diritto all’oblio digitale su Internet vale per tutti, anche per Google. Lo ha deciso in maniera irrevocabile la Corte di Giustizia europea, che ha pure stabilito che BIG G, su richiesta degli utenti, debba cancellare i risultati di ricerca “irrilevanti” o datati. Il “diritto a essere dimenticati“, secondo la Corte, sussiste quando le informazioni presenti sul moto...