telefonate

Roaming europeo, stop ufficiale da giugno 2017. Ma ad aprile 2016 taglio dei costi

Il roaming telefonico europeo verrà abolito ufficialmente con decorrenza definitiva 30 giugno 2017. Lo ha stabilito in maniera ufficiale un’intesa preliminare, raggiunta dall’Ue, per porre fine alla pratica del sovrapprezzo imposto quando si telefona in un Paese diverso dal proprio. L’intesa, che accelera la fine del roaming previsto in origine per il 2018, prevede anche una clau...

Roaming europeo: stop si, ma solo dal 2018. Tutte le novita’

Il roaming europeo (la maggiorazione dei costi telefonici mobile quando si varcano i confini nazionali ma si resta dentro la Comuità europea) non ci sarà più, ma dal 2018. Il posticipo – rispetto alla fine del 2015, data primigenia – è stato dovuto soprattutto agli interventi di Italia e Lettonia. Nel semestre di presidenza europea, il governo italiano aveva proposto delle modifiche vo...

Roaming internazionale finalmente dimezzato dal 1 luglio

Il roaming internazionale costerà più del 50% in meno dal 1 luglio 2014. Ed era ora: telefonare messaggiare e navigare su Internet dall’estero, quindi, sarà più accessibile aldilà di chi continuerà ad usare servizi di video-messaggistica tipo Skype o Viber anche se, ovviamente, per quelli c’è bisogno della connessione wifi non sempre disponibile. La buona notizia arriva dopo che l’Unio...

Viber Out contro Skype: chi e’ meglio?

Viber contro Skype, chiamare via Internet sta diventando una sorta di ‘battaglia’ a colpi di novità e la cornetta viola, che conta 200 milioni di utenti in 193 Paesi, con l’ultimissimo servizio Viber Out, pare intenzionata a prendersi un’altra bella fetta di mercato del principale concorrente e leader delle chiamate verso fissi e cellulari lontani da web. Viber Out Prima di...

Il Grande Fratello Usa controlla le telefonate di milioni di cittadini! Il caso Verizon, ultimi sviluppi

Spiati. Tutti i giorni, 24 ore al giorno. E neppure una delle migliaia di telefonate sarà mai più più sicura (sempre che lo sia mai stata). Come vi sentireste con la certezza (perché un conto è il dubbio, un’altro la prova provata) che dall’altra parte dello smartphone c’è qualcuno sa con chi parlate, dove siete e quando lo fate? E’ quello che stanno pensando milioni di cit...