tassa sugli smartphone

L’Equo compenso non s’ha da fare? Storia di una tassa smartphone iniqua

L’equo compenso non piace a nessuno tranne al Ministro Franceschini e a chi ha votato per la tassa smartphone di 4 euro a dispositivo? Parrebbe di si, anche perché la storia dell’italianità e dei produttori di tecnologia che devono pagare le tasse alla fine rischia di diventare stucchevole se poi il prodotto in questione viene aumentato per compensare la tassa stessa (come puntualmente...

Tassa sugli smartphone: ecco le tabelle definitive dell’equo compenso

L’equo compenso, altrimenti detta anche tassa sugli smartphone, ha i suoi importi definitivi: qualche ora fa sono infatte state pubblicate in Gazzetta Ufficiale (il decreto entrerà in vigore tra dieci giorni) le cifre esatte. Confermati i rincari. L’equo compenso colpirà anche hard disk esterni, televisori, schede di memoria. E’ quindi possibile conoscere l’esatta entità della nu...

Tassa sugli smartphone, polemiche e ricorsi. Che succedera’?

Il testo del provvedimento della tassa sugli smartphone e altre apparecchiature di archiviazione dati, conosciuta anche come equo compenso fortemente voluta dal Ministro Franceschini, ancora non è disponibile ma già partono i ricorsi da parte di chi considera questa tassa iniqua, ingiusta e assolutamente contraria al libero mercato. Trattasi di Altroconsumo e Confindustria Digitale: la prima ha gi...

La tassa sugli smartphone e’ legge. Il confine resta labile

Da oggi cambia tutto e la tassa sugli smartphone esiste per davvero. Chiamatelo equo compenso o come volete, fatto sta che da oggi acquistare un dispositivo elettronico in grado di riprodurre o conservare in memoria brani musicali o altro materiale soggetto a diritto d’autore (e, quindi, anche uno smartphone) comporterà anche il pagamento di una tassa una tantum, da versare in favore della S...

Equo compenso: 5 euro su smartphone e tablet?

Prodotti che compri, tassa che trovi: l’equo compenso balzella su smartphone e tablet senza possibilità di replica, e il Ministro della Cultura  Franceschini ha già confermato che, seppur con tempi per ora incerti, tutti i dispositivi in grado di archiviare contenuti multimediali saranno soggetti a un tassa. La motivazione ufficiale è semplice: intervenire preventivamente sulla lesione dei d...

Tassa sugli smartphone: ecco quanto si paga

Ne sentivamo effettivamente il bisogno ed eccola qua, la tassa sugli smartphone è tra noi. Del resto, come sarebbe stato possibile evitare di tassare l’unico (o uno dei pochi) prodotti resistenti alla crisi e, anzi, in continua crescita? Al solito, peraltro, quando mettono una nuova tassa tendono a non spiegane esattamente il contenuto, in modo da ‘annebbiare’ il giudizio riserva...