Stati Generali dell’Innovazione

L’Istituto Italiano Open Data e’ finalmente realta’

C’è voluto un po’ ma alla fine, dopo una lunga fase di preparazione, si è costituito l’Istituto Italiano Open Data, fortemente voluto anche da Stati Generali dell’Innovazione (l’associazione che più di un nostro blogger rappresenta :)). L’Istituto si configura come rete di associazioni, organizzazioni, enti, gruppi e persone singole, tutti a sostegno del valore degli Open D...

“Il Governo aiuti la Pubblica Amministrazione tramite l’agenda digitale”

“L’Italia ha bisogno di una nuova e radicale consapevolezza sui bisogni d’innovazione che interessano la Pubblica amministrazione, le imprese e la società civile per accompagnare il Paese verso un modello economico nuovo. E lo smart working è una delle chiavi strategiche per accelerare questo processo visto che in Italia, secondo l’Osservatorio sullo Smart Working del Polit...

4/2/2013 – L’agenda dell’innovazione per il futuro dell’Italia

ROMA, Stati Generali dell’Innovazione 04/02/2013 PROGRAMMA (in costruzione) 8.30 Registrazione dei partecipanti 9,30-10,00 Apertura dei lavori Luigi Nicolais (Presidente CNR) Rino Falcone (direttore ISTC-CNR, Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione) Presentazione dell’evento e della “Carta d’intenti per l’innovazione” a cura di SGI 10,00-11,30 L’agenda digitale italiana – a che pun...

Open data e mercato: quali dati richiede l’economia? L’Istat cambia modello

L’Opendataday è innovazione ma anche speranza, obiettivi, proposte. Soprattutto è open data. Dati aperti in cerca d’autore, si potrebbe quasi sostenere. E, partendo dal principio, nel viaggio che ci porterà da qui alla terza edizione del 23 febbraio, la giornata esplorativa di mercoledì 5 dicembre a Bologna ci ha consegnato diversi spunti. Pareri e novità che ci arrivano dai protagonis...

OpenDataDay2013: adesso si parte!

Ieri a Bologna abbiamo scaldato i motori, adesso si parte! La terza edizione dell’International Open Data Day, che si svolgerà il 23 febbraio 2013, sarà il primo appuntamento di un percorso ambizioso che vuole portare compiutamente la rivoluzione dei Dati Aperti nel nostro Paese. È questo quanto è stato deciso in una riunione molto affollata e partecipata che ha avuto luogo il 5 dicembre a Bologna...