social network lavoro

Spy game col trucco: per la Cassazione il dipendente si puo’ spiare su Facebook

Questa è una sentenza che farà discutere, e molto, perché è a metà tra la privacy e il diritto del lavoro. Il dipendente si può spiare su Facebook e, e di conseguenza, licenziare per scarso rendimento lavorativo causa frequentazione indebita di social network. Attenzione però: non si possono utilizzare software di spionaggio, ma quello che si può fare è creare una falsa identità per controllare se...