scuola digitale

Agenda Digitale: se siamo analfabeti e’ solo colpa nostra

Come si fa ad andare verso l’agenda digitale se ci dicono solo quello che sappiamo già, parlano di orizzonti temporali di 12-18 mesi da almeno 24-36 mesi e se la collettività preferisce le code chilometriche agli sportelli ai servizi di e-government? La domanda non è retorica, ma attuale. Nei giorni seguenti alla presentazione del Rapporto Caio che sostanzialmente ha scoperto l’acqua c...

Scuola Digitale: la strategia del fare tecnologia

Come fare con la scuola digitale? Davvero l’ora di tecnologia nelle scuole è poco importante ed è alternativa alla scelta di integrare le tecnologie nella didattica quotidiana? Forse il problema è di una visione che non può essere prigioniera dello stato di arretratezza attuale Conservazione e Cambiamento La recente dichiarazione della ministra Carrozza sulla necessità o meno di prevedere un’ora d...

Agenda Digitale: lo Statuto Agid e’ pronto, l’Italia no

Da più parti si sostiene che lo Statuto dell’Agenzia per l’Italia Digitale, liberato dalla Corte dei Conti nello scorso weekend e a breve pubblicato in Gazzetta Ufficiale, toglierà le ultime ragnatele (o gli ultimi ostacoli) alla realizzazione dell’Agenda Digitale o quanto meno all’attuazione dei tre must che Mister Agenda Digitale (nonché Digital Champion) Francesco Caio, ...

Il Ministro Carrozza e ANP premiano i vincitori della quinta edizione dell’iniziativa “ANP per l’INNOVAZIONE”

Sono stati assegnati martedì 17 dicembre a Roma, alla presenza del Ministro dell’istruzione, Università e Ricerca Prof.ssa Maria Chiara Carrozza i premi della quinta edizione dell’Iniziativa “ANP per l’INNOVAZIONE”, che ANP realizza già da qualche anno con la collaborazione di Microsoft per diffondere l’uso delle tecnologie nell’ambito dell’insegnamento e dell’organizzazione delle scuole, stimolan...

L’Istruzione Digitale e l’approccio organizzativo

Mentre si discute molto del ruolo delle tecnologie a scuola e nella didattica in tema di istruzione digitale, la “questione organizzativa” scolastica continua ad essere affrontata solo marginalmente. Invece è uno dei temi dirimenti per una vera trasformazione.   In un articolo di settembre avevo cercato, partendo dall’analisi del fondamentale rapporto OCSE sulla scuola digitale italiana, di porre ...

Scuola digitale, c’e’ il decreto: 23 milioni per wireless e libri (anche) digitali

Forse ci siamo, o forse no: la scuola digitale, da oggi, compie un altro passo dopo la conversione in legge del decreto scuola (leggi il testo ufficiale direttamente da LeggiOggi.it) che ieri è passato in Senato nonostante l’opposizione della Lega Nord e l’astensione di Sel e Movimento 5 Stelle. Quel che ci interessa sottolineare è che il pacchetto L’istruzione riparte fortemente...

Piu’ di 11mila e-book a catalogo per piu’ di 90 editori: Scuolabook e’ il portale per l’editoria scolastica digitale italiana

Alla fine, tra proteste e controffensive, rinvii e timide ripartenze, sappiamo che i libri digitali, gradualmente (lo dice il Ministro Carrozza) e alla buon’ora (diciamo noi), saranno introdotti in classe dall’anno scolastico 2014-2015. Nonostante il procrastinare di quello che è un ineluttabile ritorno al futuro, qualcuno si sta già organizzando: con oltre 11.000 testi digitali già a ...

Agenda digitale, un lampo nella notte: le lavagne interattive sponsorizzate hanno un senso

L’idea non è male, anzi forse è anche una delle poche cose fattibili a livello di agenda digitale, questa locuzione sconosciuta della quale si continua a parlare – e straparlare – senza darle un seguito, un senso, un motivo. Per una volta, però, vogliamo complimentarci con il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza e la sua iniziativa delle lavagne interattive sponsorizzat...

Agenda digitale, eppur non si muove: startup innovative, scuola, anagrafe unica. Tra normative e occasioni perse

Chi ha tempo non perda tempo, dice il saggio: per quel che riguarda l’agenda digitale, il tempo sarebbe già finito da un pezzo visto che parliamo di un decreto che ha quasi nove mesi di vita ufficiali (il crescita 2.0) e che, allo stato attuale delle cose, non ha prodotto quasi nulla sul piano operativo. L’agenda digitale italiana è ancora ferma, ammesso (e non concesso) che si possa m...

Scuola Digitale: riflessioni per un anno di cambiamento

Il tema dei libri digitali, presente nel decreto-legge approvato ieri in Consiglio dei Ministri, è una parte della questione complessiva del cambiamento necessario nella scuola digitale per attuare le politiche di innovazione, centrale per lo sviluppo della cultura digitale nel nostro Paese. Una rilettura del rapporto OCSE sulla scuola digitale, oggi disponibile in formato integrale, può essere il...

Operazione 15 e lode: libri scolastici 2013-2014 al 15% di sconto direttamente a casa tua by Amazon… Tutto qui?

Vi ricordate i pomeriggi passati in coda in libreria quando, a ridosso dell’inizio dell’anno scolastico, si andava tutti a comprare i libri di scuola, nuovi o usati che fossero? Da allora – più di vent’anni 🙁 – le cose saranno sicuramente migliorate… Non poi così tanto se solo adesso Amazon, il colosso dell’e-commerce, mette a regime l’operazione 15 ...

Registro elettronico e voti on line: la scuola digitale secondo Ruckus Wireless

A partire dal prossimo anno scolastico entrerà in vigore il tanto acclamato ma anche temuto registro elettronico per la scuola. Un passo quasi rivoluzionario per il mondo dell’istruzione che segna un punto di svolta verso la modernizzazione degli istituti scolastici. Promosso con la spending review,  il d.l.  n.95 del 2012 poi convertito in legge 135/2012, impone da settembre il registro delle pre...