scuola digitale

Scuole: le spese per Adsl sono a carico dell’ente locale

Il Sindaco di un comune della Toscana ha chiesto se le spese per linee adsl ad uso amministrativo degli istituti comprensivi e dei singoli plessi scolastici rientrino tra quelle gravanti sull’ente locale (ai sensi dell’art. 3, comma 2, della legge 11 gennaio 1996, n. 23), con particolare riferimento agli oneri per l’installazione degli impianti e al pagamento dei relativi canoni. La Corte dei Cont...

Agenda Digitale, l’eterno ritardo: altri due anni in piu’ che non abbiamo

Quando dicono che “le cose cambieranno“, ma lo fanno da circa 10 anni filati, siamo un po’ restii a credergli. Però il beneficio del dubbio lo dobbiamo concedere anche se quando si parla di Agenda Digitale e Pubblica Amministrazione Digitale, oltre a venirci l’orticaria per dei termini più inflazionati della vecchia lira, pensiamo sempre al fax, alle file agli sportelli, al...

A scuola con pane e software libero: la proposta di LibreItalia

LibreItalia ha pubblicato il proprio contributo al dibattito aperto su #labuonascuola, un percorso di partecipazione attivato da MIUR e rivolto a cittadini, PA, associazioni che fino al prossimo 15 novembre possono discutere sui tanti spunti di riflessione circa gli elementi che fanno di una scuola una buona scuola. Nella consapevolezza che, come ribadito nella presentazione dell’iniziativa, “non ...

Anci e Vodafone insieme per lo sviluppo di Smart City

Venerdì 7 novembre scorso è stato siglato, alla presenza del Presidente di ANCI Piero Fassino e dell’Amministratore Delegato di Vodafone Italia Aldo Bisio, il Protocollo di Intesa che ha come obiettivo la promozione congiunta dello sviluppo di “ecosistemi Smart City” in diverse realtà territoriali. Con la firma di questo Protocollo ANCI e Vodafone Italia si impegnano a supportare le amministrazion...

Quanta agenda digitale nella Legge di Stabilita’? Tutti i punti

Sanità, giustizia, scuola, lavoro e derivati: la legge di stabilita’ concepisce anche l’agenda digitale italiana – difesa a spada tratta da Alessandra Poggiani che, giustamente, pensa positivo a fronte dei ritardi non nascondibili – anche se bisognerà capire se gli stanziamenti saranno sufficienti a coprire le necessità del Paese. Sappiamo che la maggior parte dei punti del...

Patente europea del computer. Noi e Jurassic Park!

Giuro che non conoscevo l’esistenza di questa antica specie di dinosauro. Si chiama Patente Europea del Computer. Ne ho scoperto l’esistenza ieri sera quando una mia amica, che deve fare il concorso per diventare Preside di una scuola, mi ha raccontato che sta facendo un corso per conseguire “La Patente Europea del Computer”. La ho guardata accigliato e le ho detto “perché fai queste puttanate inu...

Digitalizzazione scolastica: nuove opportunita’ con Olidata (Cesena 24 ottobre)

Venerdì 24 ottobre Olidata ha in programma presso la sede aziendale un evento esclusivo rivolto ai propri partner e alla propria rete commerciale nel corso del quale saranno presentati in anteprima i nuovi progetti legati all’efficientamento energetico e alla digitalizzazione scolastica. Sarà l’occasione per scoprire gli innovativi servizi di Energy Management offerti da Olidata AJA, la nuova soci...

La Libera Scuola: soluzioni open source per le scuole italiane

Nelle scorse settimane il Governo ha lanciato l’iniziativa “La Buona Scuola”, consultazione pubblica destinata a raccogliere spunti ed idee per migliorare il funzionamento ed i contenuti della scuola italiana nei prossimi anni. Italian Linux Society risponde all’appello del Governo lanciando il nuovo portale “La Libera Scuola“, progetto che mira a promuovere l&#...

Parrucchiera qualificata o precario digitale? A voi la scelta

Scrive Jaron Lanier “Quando la musica diventa gratuita, le bollette per la connessione wireless diventano costose, follemente costose. Bisogna guardare al sistema nel suo complesso“.Come ben capite la gestione dell’espansione del digitale, per ottenerne vantaggi diffusi per le persone, rappresenta un bel guazzabuglio da risolvere. Soprattutto sarà un bel guazzabuglio per gli amici pati...

Se Matteo Renzi volesse riformare l’istruzione: ecco la scuola utile

Con accenti diversi la scuola che vorremmo torna continuamente nelle nostre riflessioni. Ognuno di noi, soprattutto chi ha figli in età scolare, pensa alla scuola che vorrebbe. Una buona scuola farà la differenza nel determinare il futuro di un Paese. @matteorenzi ci ricorda spesso che la riforma della scuola, il miglioramento delle sue dotazioni, è uno degli impegni che il Governo si è assunto. N...

Dopo l’e-book il Q-Book: parole e immagini aiutano l’apprendimento

Dopo l’e-book, arriva il Q-Book. Il problema però è duplice: da un lato l’e-book non ha ancora attecchito completamente in Italia, dall’altro servono, per completare in maniera strategica certe invenzioni tecnologicamente utili solo se c’è uno sbocco operativo, un’alfabetizzazione digitale e quindi una cultura digitale che in Italia non abbiamo, perlomeno non ancora. ...

La patente Europea del Computer ottiene il “bollino” ACCREDIA

L’Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico (AICA), ha recentemente ottenuto il riconoscimento di ACCREDIA, l’organismo nazionale incaricato di accreditare gli enti di certificazione, del programma europeo ECDL Full Standard. ECDL Full Standard, parte integrante della Nuova ECDL, attesta il possesso di tutte quelle competenze che sono oggi necessarie per una piena cittadinan...