pubblicità

Google e il mistero dei termostati comprati per 3,2 mld $: presto pubblicita’ su frigo e termostati Nest

Ecco perché Google ha comprato i termostati Nest! Già a gennaio, quando si diffuse la notizia di questo bizzarro acquisto – soprattutto perché non propriamente economico (3,2 mld di dollari) – ci sembrò strano: tanto che il nostro Marco Freccero intitolò il suo post Google: tre miliardi di dollari per dei termostati? Il post si concludeva, profeticamente, con queste parole: Di tutte le...

Sochi 2014: Samsung oscura Apple (per contratto)

Sarà elettrizzante vedere solo Galaxy e altri smartphone oscurati, alla bell’e meglio: basta che non siano concorrenti, in particolare che non siano iPhone e iPad e le Olimpiadi Invernali di Sochi, al via stasera con la Cerimonia di Apertura, esordiranno tra l’immane felicità del loro super main sponsor Samsung, che ha ordinato a tutti gli atleti di tenersi in tasca qualsiasi smartphon...

Twitter: messaggi pubblicitari ad hoc per gli spettatori TV

Twittare mentre si seguono i programmi televisivi è diventato ormai un rituale; ecco perché alcuni dirigenti  Twitter si sono riuniti per valutare come sfruttare al meglio questa abitudine dei propri utenti, consentendo agli inserzionisti di inviare messaggi pubblicitari durante la trasmissione di determinati programmi tv. Il nuovo prodotto aiuterà le aziende a rintracciare le pubblicità visionate...

Servizi Internet e pubblicita’ on line, l’Agcom avvia una consultazione

L’AGCOM, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi Internet e sulla pubblicità on line (delibera n. 39/13/CONS), ha deciso di avviare una consultazione avente natura conoscitiva rivolta a tutti i soggetti attivi, a qualsiasi titolo, sul web. L’obiettivo è acquisire il punto di vista di tutti coloro che utilizzano Internet in qualità sia di utenti sia di operatori che offrono servizi in ret...

Social network: l’e-commerce che latita e le strategie dei marchi di lusso

Dove eravamo rimasti? Ah si, alle aziende che ancora non sanno bene come usare i social network. Anzi che li usano proprio poco. L’argomento tira perché siamo tutti consumatori e tanti di noi, direttamente o indirettamente, pure produttori (di prodotti o servizi, cambia solo il modus operandi ma non il concetto). Detto che secondo un report di Casaleggio Associati i social media ritenuti più...

Per le aziende i social network sono terre (ancora) inesplorate

In principio ci fu lo sbarco sul web. Poi, la consapevolezza che un sito Internet poteva e doveva essere la migliore pubblicità di se stessi. Ora, il terzo step: la presenza costante ma soprattutto consapevole sui social network, mezzi di comunicazione di massa (perché tali sono) utilizzati dal 91% della popolazione online, intesa come quella che ha una connessione frequente. Si parla spesso di e-...