pubblica amministrazione digitale

L’agenda digitale in tandem con l’ICT nella PA: il rapporto Assinform non mente

Agenda diigtale e ICT, non ci siamo. L’ennesima presa di posizione negativa arriva anche dal secondo Osservatorio Assinform sullInformation Tecnology negli enti pubblici. “La Pubblica Amministrazione italiana è in forte ritardo sul fronte della digitalizzazione. La spesa continua calare, si investe sempre meno e permane una frammentazione nell’uso e nell’allocazione delle risorse che non con...

Agenda Digitale, Letta assume altri esperti. Il senso ci sfugge

Bastassero gli esperti, per fare un’agenda digitale, probabilmente ce l’avremmo già da più o meno 10 anni. C’è chi ancora ne è convinto, però, anteponendo probabilmente la necessità di migliorare il servizio al cittadino utilizzando tecnologie utili alla parvenza di accademico sapere che, fine a se stesso, serve come una copertina vuota. L’ultima notizia della “teleno...

Il ruolo dello Stato e la crescita digitale

Digitale e Stato: negli ultimi mesi ho avuto modo di confrontarmi con diverse tipologie di ‘studenti’ che, a vario titolo, hanno preso parte a seminari e lezioni frontali sui temi del digitale e dell’innovazione. Nella mia esposizione ho trattato argomenti che avevano a che fare con il ruolo e i compiti dello Stato (eGovernment, eDemocracy, Open Data, Public Services, Taxation, C...

Agenda Digitale, la fiera delle occasioni perse. Anche al #tigdigital13

Agenda digitale, che fine farai? Pardon, riformuliamo: agenda digitale, esisterai mai? Dal Digital Government Summit 2013 di Roma, organizzato dalle Fondazioni Astrid e Think! con Forum PA e in in collaborazione con The Innovation Group, non è che emergano delle grandissime speranze, anzi. Per chi volesse seguire e commentare in diretta l’evento, l’hasthag Twitter è #tigdigital13. La f...

Quanto sono digitali le regioni italiane [infografica]

Quanto sono digitali le regioni italiane? Quali sono quindi le più virtuose in fatto di innovazione e competenze digitali? MM ONE Group ha cercato di rispondere a queste domande misurando l’utilizzo e le dotazioni in termini di ICT di imprese, cittadini e amministrazioni locali: ne emerge un’Italia a due velocità, con il Centro-Nord in netto progresso rispetto alle regioni del Sud del ...

Entro il 30 settembre la CiVIT valuta la trasparenza delle PA italiane

Con la delibera 71/2013 dello scorso 1° agosto la CiVIT ha previsto la pubblicazione, entro il 30 settembre, di alcune informazioni sui siti istituzionali, con relativa verifica degli OIV: nell’ottica di uno “spirito di gradualità”, la Commissione ha previsto che gli Organismi Interni di Valutazione (OIV) attestino (tramite pubblicazione sul sito istituzionale di un apposito Documento ...

Premio Egov 2013, cosa aspetti? Pompei e Brescia innovano, gia’ 46 iscritti ma il tassametro corre. La PA protagonista, manchi solo tu!

Tic-tac: il conto alla rovescia è scattato, il Premio Egov 2013 prende quota e punta forte a quota 50. Sono infatti gia’ 46, i progetti iscritti all’evento di riferimento della Pubblica Amministrazione Digitale (> il programma), che si terrà il prossimo 19 settembre all’interno de “Le Giornate della Polizia Locale“, durante il convegno dedicato (iscriviti subito al convegno!). ER...

Holodeck: la smaterializzazione della dematerializzazione nella PA

Tra il dire e il fare, in Italia, c’è sempre di mezzo il ‘male’ o il fare poco e male. In tema di processi di ammodernamento e snellimento della macchina pubblica ci sono due binari: su uno viaggia l’alta velocità di una legislazione quadro all’avanguardia, sull’altro viaggia un treno a carbone della normativa tecnica d’attuazione e dell’effettiva implementazione di nuove modalit...

Decreto trasparenza, prove tecniche di processi organizzativi

A circa 2 mesi dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto legislativo n. 33/2013 (decreto trasparenza), è possibile tracciare un primo sommario bilancio relativo agli effetti della nuova normativa sugli uffici coinvolti nei processi di pubblicazione di dati e informazioni sui siti istituzionali delle PA. L’attenzione che gli uffici interessati stanno dedicando al rispetto della norma è ...

Monitoraggio del lavoro flessibile: on line i manuali per la rilevazione

Sono stati pubblicati,  e resi disponibili anche nell’applicativo, i Manuali aggiornati per la rilevazione delle regioni, degli enti locali e delle università inerenti il monitoraggio del lavoro flessibile. Manuale d’uso per gli Enti locali Manuale d’uso per le Regioni Manuale d’uso per le Università Le rilevazioni, aperte il 27 maggio scorso, dovranno essere concluse entro...

Egovernment in Europa: i servizi digitali ci sono ma li usiamo poco e male. Il rapporto di Capgemini

La Commissione europea ha pubblicato il 10° report sulla misurazione dei servizi europei di egovernment, realizzato da Capgemini, uno dei principali fornitori al mondo di consulenza, tecnologia e outsourcing, e dai suoi partner. Lo studio: Digital by default or by Detour evidenzia come, nonostante la disponibilità di servizi di egovernment sia oggi generalmente elevata, l’utilizzo e la soddi...

Monitoraggio del lavoro flessibile: tocca a Regioni, Enti e Universita’

Con un comunicato del Dipartimento della Funzione pubblica pubblicato on line mercoledì scorso dal 27 maggio p.v., si informa che nel monitoraggio del lavoro flessibile verranno coinvolte le seguenti amministrazioni: Regioni ed enti pubblici non economici regionali Enti locali Università Le amministrazioni, se già censite in PERLAPA, riceveranno le credenziali di accesso in automatico con una mail...