politica

La politica e Twitter: sindaci e deputati a confronto il 3 dicembre a Roma

Insieme sono seguiti da un esercito di circa 340mila followers su Twitter perché nella società 2.0 governare un territorio non può prescindere dall’utilizzo dei social network. Si tratta dei sindaci Luigi de Magistris, Michele Emiliano, Marco Filippeschi e Luigi Spagnolli e dei deputati Roberto Giachetti (vice presidente della Camera), Antonio Palmieri e Giulia Sarti, che si sono dati appuntamento...

La torbida trasparenza della PA e-Taliana

È trascorso più di mezz’anno dall’entrata in vigore del d.lgs n° 33/2013 e ancor di più dalla definizione delle linee anti-corruzione (legge 190/2012). Ma possiamo andare anche più indietro nel tempo; quando l’articolo 4 della legge 15/2009 recitava: “Le amministrazioni pubbliche adottano ogni iniziativa utile a promuovere la massima trasparenza nella propria organizzazione e nella propria attivit...

Riapre la stagione tv dei dibattiti politici sempre piu’ social: su Twitter Ballaro’ il piu’ popolare, Servizio Pubblico il piu’ interattivo

In Italia alla stabilità dell’instabilità politica – scusate il gioco di parole 🙁 – corrisponde di contro una certa solidità dei programmi televisivi ad essa dedicati: Porta a Porta con tenacia ricopre la seconda serata del palinsesto di Rai1 dal lontano 1996; Ballarò ha debuttato il 5 novembre 2002 in prima serata su Rai3 e lì è rimasto fino ad oggi, prossima stagione inclusa; m...

Grillo contro Letta tra #porcellum e crisi di Governo: Twitter e Facebook campi di battaglia

Tutto fa brodo, o meglio tutto fa crisi di Governo, anche sui social network e in particolare su Twitter: è di stretta attualità, dopo il disastro provocato dalle dimissioni dei Ministri Pdl con conseguente sfascio del sistema (o di quel che ne restava) a breve, la super polemica elettorale tra il premier Enrico Letta e Beppe Grillo, leader di un Movimento 5 Stelle che ovviamente comincia a prepar...

L’agenda digitale e’ sempre in ferie: beata lei. Premio Egov, open data, startup: tutte le novita’ dell’estate

Dove eravamo rimasti, sul fronte agenda digitale? Sempre li, in riva al fosso, aspettando un Salvatore della Patria a gratis che ci traghetti dall’altra parte del fiume, tipo Caron Dimonio ma magari senza occhi di bragia. Qui, però, il tutto è poco divino e molto commedia: sono passati quasi 12 mesi dai primi vagiti del decreto crescita 2.0 e, a parte qualche agevolazione qua e la per le sta...

Agenda Digitale, gli obiettivi europei e gli “n” livelli di responsabilita’ italiani

Tra dire, fare, lettera e testamento (lasciamo perdere il baciare) i giorni passano e l’agenda digitale latita, tanto che le notizie più gustose, sul tema, negli ultimi 4-5 mesi restano la querelle sull’Agenzia per l’Italia Digitale, l’investitura di Francesco Caio via Twitter e questa parvenza di wifi pubblico (aperto o libero non si capirà mai) di cui si attendono con imp...

Affermare il senso dell’innovazione: alla politica manca la strategia

Tra i convegni, i libri, i ricordi di proposte e interventi di diversi anni fa emerge un elemento costante che si frappone tra le tante potenzialità di questo Paese e la costruzione di una visione collettiva di futuro, che passa anche dalla rivoluzione digitale. Ed è l’incapacità politica di comprendere il senso dell’innovazione. La politica che non orienta ma asseconda Alla presentazione-re...

PoliticalPeople: Luigi Povia racconta la nuova e-democracy per una politica piu’ partecipata

Ho avuto la fortuna di conoscere Luigi Povia quando PoliticalPeople (di cui abbiamo già parlato su Pionero) era più di un idea, un prototipo funzionante, ma non ancora sulla rampa di lancio. Mi ha travolto con il suo entusiasmo e con la sua voglia di fare qualcosa di importante per cambiare il rapporto fra la politica e i cittadini. Era il periodo in cui cadeva il governo Monti e il solco fra gli ...

Se sei su Twitter twitta!!!! Social network e crisi della politica

In questi giorni tristissimi per il nostro Paese si è straparlato, in modo inesatto, di web e di social network. Troppi parlamentari hanno giustificato scelte “discutibili” spiegando che i “loro” elettori glielo avevano chiesto tramite Twitter o Facebook. Altri ritengono invece che il web deve regnare sovrano e che il Presidente scelto dal web è il prescelto dagli italiani. Mamma, che disastro, ch...

Nasce Fwd.us, Facebook & CO. salgono in politica

Ora che ha messo in piedi l’organizzazione non profit Fwd.us, abbreviazione di “Forward U.S.“, probabilmente in parecchi ricorderanno quando Mark Zuckerberg mise piede per la prima volta a Wall Street. Quel giorno Mister Facebook venne duramente criticato per il suo abbigliamento: la tenuta “jeans, felpa e scarpe da ginnastica” venne giudicata eccessivamente “casual” e poco rispe...

iPolitic, l’app gratuita che collega elettore e candidato: funzionera’?

PoliticApp ha tracciato un tipo di strada, quella dell’informazione costante, fino alla fine, senza censure. Ma le elezioni politiche 2013, e comunque il loro immediato seguito, devono fare i conti non solo con l’effetto social network, perché gli startupper nostrani sanno bene che dove c’è politica c’è polemica, necessità di sapere, bisogno di condividere e, perché no, di ...

Camere Aperte 2013: la XVI legislatura e’ Open

In guerra e in amore, si sa, tutto è lecito. In campagna elettorale, probabilmente, pure. Tra manifesti e comizi, apparizioni in prima serata, par condicio e social media che impazziscono alle affermazioni a effetto delle varie compagini, spesso si corre il rischio di perdere il senso della realtà. L’informazione politica, però, passa anche per altre vie. Una è quella dei dati, che analizzati con ...

  • 1
  • 2