PA

Pubblica amministrazione tra fordismo e agenda digitale: e’ ora di delegificare!

Continuo a ritenere che l’organizzazione della pubblica Amministrazione sia improntata al fordismo. Anzi, la pubblica amministrazione italiana è l’ultima espressione del fordismo: continuo anche ritenere che l’agenda digitale per quanto avanzata possa essere rimarrà inapplicata che se non si delegificano e non si cambiano i modelli organizzativi della pubblica amministrazione. “L’architettura dei ...

Holodeck: la smaterializzazione della dematerializzazione nella PA

Tra il dire e il fare, in Italia, c’è sempre di mezzo il ‘male’ o il fare poco e male. In tema di processi di ammodernamento e snellimento della macchina pubblica ci sono due binari: su uno viaggia l’alta velocità di una legislazione quadro all’avanguardia, sull’altro viaggia un treno a carbone della normativa tecnica d’attuazione e dell’effettiva implementazione di nuove modalit...

Terminale Bordo Letto: l’Inail offre Internet ai pazienti

Una soluzione che faciliti la degenza dei pazienti e lo scambio di informazioni tra medico e degente. È ormai partita da qualche mese la sperimentazione sviluppata dall’Inailpresso il Centro per la sperimentazione e applicazione di protesi e presidi ortopedici di Vigorso di Budrio (Fe), legata all’installazione di 12 terminali ai piedi di altrettanti posti letto. Un progetto molto ambizioso, spieg...

Agenda Digitale, 70 miliardi di motivi per attuarla

Più che annunciare su Twitter che non si andrà a colloquiare con Ilaria D’Amico o sparare ai quattro venti – e anche ai quattro ‘eventi’ – che questo o quel candidato ha paura del confronto non si sa per quale ben precisato motivo, sarebbe il caso di rendersi conto che, a meno di sette giorni da una tornata elettorale in linea di massima importante, di digitale nell&#...

Wheelmap.org sbarca in Italia: tutti per uno e uno per tutti

Accessibilità a portata di click per tutti i cittadini, per facilitare la vita di tutti i giorni. A Grosseto l’informazione sulle barriere architettoniche, e non solo, viaggia su tablet o smartphone grazie a Wheelmap.org, la versione italiana dell’omonimo progetto open source tedesco, tradotto grazie all’impegno dell’ente toscano, che consente di mappare i luoghi che presentano ostacoli per disabi...

Risparmio ed efficienza a basso costo: l’assistenza sulle pratiche online del Comune di Novi Ligure

Velocizzare la molochiana macchina burocratica italiana e fornire una consulenza rapida ed efficace. A Novi Ligure la digitalizzazione delle pratiche edilizie corre su una corsia preferenziale, grazie al servizio “Assistenza pratiche online”, introdotto dall’Amministrazione comunale e sviluppato nell’ambito dell’adesione al progetto MUDE PIEMONTE (Modello unico digita...

TRIO Mobile: la formazione continua dentro una sola app

La Regione Toscana prosegue sulla strada dell’innovazione con TRIO Mobile, l’app che consente di consultare i prodotti e i servizi formativi disponibili sul sistema di web learning organizzato dall’ente, dal proprio dispositivo mobile. Un modo per promuovere i proprio moduli formativi anche in chiave nomadica: il progetto nasce infatti come derivazione di TRIO (Tecnologia, Ricerca, Innovazione e O...

Cerchiamo meno nei siti delle Pubbliche amministrazioni…

Lo scorso 20 dicembre ISTAT ha pubblicato l’annuale rapporto sui “Cittadini e e Nuove Tecnologie” (http://www.istat.it/it/archivio/78166). Il rapporto presenta un Italia che a fatica cerca di avviarsi – se pur lentamente e ancora a livelli inferiori dei nostri vicini europei- sulla strada del digitale.  Alcuni dati: aumenta il numero di famiglie che accede al web mediante la banda larga (dal 45,8%...

A Pane e Internet si sta benissimo: accessibilita’ e alfabetizzazione digitale prima di tutto

Ridurre il divario di conoscenza dei cittadini che non accedono ad Internet, sensibilizzare le amministrazioni locali sul tema dell’inclusione digitale e far conoscere i servizi online della pubblica amministrazione. In Emilia Romagna cittadini sono sempre più coinvolti e formati grazie a Pane e internet, il progetto d’inclusione digitale per favorire l’accesso alle tecnologie e contrastare il fen...

Pensare in modo accessibile: la Provincia di Torino coinvolge risorse interne e collettivita’

Accessibilità: punto di partenza per dialogare con i cittadini. Fin dal 2005 la Provincia di Torino si è caratterizzata per essere uno degli enti più attenti all’usufruibilità dei propri strumenti informatici, secondo quei criteri indicati dalla normativa italiana. A parlare della buona prassi messa in atto in questi anni, a cominciare dal sito internet istituzionale è Carla Gatti, direttore Area ...

Linea Amica: il sito si rinnova

È accessibile da qualche giorno la nuova versione del portale di Linea amica, il servizio informativo che si propone di offrire al cittadino una porta di accesso unica alla Pubblica Amministrazione italiana utile nel trovare più facilmente informazioni, aiuto e servizi. Interessanti le modifiche sul sito, che puntano a garantire una maggiore fruibilità dell’offerta di contenuti: introdotti, al rig...

Open data e cultura: come istruire PA, cittadini, enti locali

La comunità c’è, il sito pure, l’agenda anche. Ora manca solo la contaminazione. Del resto quella dei dati aperti è una vera missione di proselitismo, o meglio, di informazione consapevole. Si tratta di raccogliere informazioni, renderle più semplici da comprendere, e coinvolgere quanti più attori possibili. Solo così anche in Italia l’Opendataday avrà un senso di esistere. ̶...