nomadworker

A scuola di smart city con il #nomadworker: iscriviti subito!

Smart city, non basta la parola. Anzi, spesso la sola parola è fuorviante perché essere “smart” non significa semplicemente digitalizzare quello che già esiste, ma – e la cosa è molto più complessa – rendere migliore una città tramite un servizio innovativo che porti un reale valore aggiunto al cittadino/collettività. Lo diciamo ormai da ‘secoli’, che le smart c...

Comuni-Chiamo, storia di una startup che migliora la vita di tutti

Anche i padri di Comuni-Chiamo sono, in fondo, degli ottimi #nomadworker, ma quello che hanno inventato è veramente “e-government” nel vero senso della parola. Non è mera digitalizzazione dell’esistente, ma semplicemente aumenta la qualità della comunicazione tra cittadino e PA, migliorando di conseguenza la vita della collettività. E’ quello che vorremmo vedere in ogni servizio pubblico ma che tr...

Biglietti maledetti: le inefficienze di Trenitalia pagate da noi cittadini

Trenitalia, la grande illusione. Seduto comodamente sul mio divano, di sera, pretendo di prenotare e di acquistare i biglietti per poter peregrinare tranquillamente in giro per l’Italia. Un vero #nomadworker. Volo aereo: prenotazione e acquisto, chek in, il tutto fatto senza problemi in pochi minuti. Purtroppo devo acquistare il biglietto per il treno (solo Trenitalia, la mia tratta non è servita ...