napoli

Citta’ della scienza: coltivare la conoscenza o perire

Le indagini proseguono a proposito del rogo che ha distrutto la Città della Scienza di Napoli, e come si dice in questi casi: lasciamo che le autorità facciano il loro lavoro. A chi resta a guardare, o meglio a riflettere su quello che è successo, probabilmente un pensiero (tra i tanti) gira nella testa. Che il movente sia la vendetta di qualche isolato, o un’azione dimostrativa da parte del...

La Citta’ della Fantascienza, dove tutto si crea e tutto si distrugge, ma nulla pare trasformarsi… ‘pare’

Giovedì, di rientro dall’estero, corro a Napoli a vedere amici e parenti, quelle frange di Napoletani che sempre più e con sempre maggior fervore stanno tentando di rivoluzionare un pezzo importante di questo paese. Luigi De Magistris disse “scassamm” e abbiamo scassato, oltre un anno fa, anticipando come spesso capita le elezioni politiche nei risultati. Un movimento di popolo c...

Citta’ della Scienza e raccolta fondi: la campagna di crowdfunding di Derev

Eppur si muove. Anzi, si muovono. Dopo la devastante distruzione della Città della Scienza di Napoli, che nella notte del 4 marzo, in un incendio, ha visto andare in fiamme 12.000 mq di esposizioni scientifiche, exhibit interattivi e laboratori didattici, si moltiplicano le iniziative a sostegno della ricostruzione del complesso di Bagnoli. Qualcosa di indispensabile ai fini della ricerca scientif...

Wifi pubblico a Napoli, sponsor per un un wifi realmente free

Lavorare su un progetto di wifi pubblico innovativo, che consenta di realizzare un sistema ancora più completo e aggiornato per la città di Napoli. Il capoluogo campano è in fermento: a spiegarci i cambiamenti in atto è Felice Balsamo, dello staff del sindaco De Magistris. “L’attuale rete wifi cittadina del comune di Napoli è stata attivata nel 2011, con la precedente amministrazione del sindaco J...

Citta’ della Scienza: Pionero difende e sostiene la conoscenza

Sono in ballo il nostro passato, il nostro presente, le possibilità del nostro futuro. Le fiamme che lunedì sera hanno avvolto la Città della Scienza di Napoli, nel violentissimo incendio che ha distrutto quattro dei sei padiglioni del polo scientifico inaugurato nel 2001, non possono distruggere quello che la Città rappresenta e il lavoro di anni. Si tratta di uno dei gioielli culturali di Napoli...