movimento 5 stelle

Elezioni europee: ecco l’agenda digitale dei nostri partiti

Abbiamo detto più volte che l’agenda digitale non è digitalizzazione dell’esistente (quindi non è dematerializzazione o carta d’identità elettronica) quanto digitalizzazione della cultura generale del cittadino. Ora che ci avviciniamo alle Elezioni Europee di domenica 25 maggio e che, per qualcuno, il voto avrà un valore politico con possibili risvolti anche sul futuro dell’...

e-democracy: tra partecipazione e marketing

La questione sulla e-democracy è annosa ed in qualche modo anche spinosa. Da un lato vi è una questione tecnologica, dettata dalla necessità di avere adeguate infrastrutture di accesso che siano sicure e facilmente utlizzabili; dall’altro vi è un problema culturale, non solo legato alla conoscenza dello strumento, ma forse soprattutto alla cultura della partecipazione. Quando si parla di par...

Legge Elettorale e consultazioni online: Grillo le fa. E gli altri?

Mentre la nuova legge elettorale proposta da Matteo Renzi, Italicum, impazza sul web e sui social a livelli fantascientifici (ieri il testo è stato depositato in Commissione affari costituzionali della Camera), Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle hanno lanciato la prima consultazione online sulla legge elettorale, coi risultati favorevoli al sistema proporzionale. La domanda, ora, è però un’...

Lasciate ogni speranza voi che votate: il sistema operativo del M5S non e’ una piattaforma di e-democracy

Sistema operativo o piatattaforma web? Chissà, magari nessuno delle due oppure entrambe: a seconda del periodo, c’è un po’ di confusione alla voce e-democracy e Movimento 5 Stelle, almeno a giudicare dalle ultime evoluzioni apparse sul blog di Beppe Grillo relativamente alla democrazia diretta. Ripercorriamo le tappe e vediamo di capirci qualcosa? In principio, il leader del M5S aveva ...

Quirinarie, resi noti i numeri: tanto rumore per nulla…

Sono stati resi noti oggi i risultati delle Quirinarie, che potremmo definire un primo tentativo di introdurre una “democrazia diretta” nell’elezione del Presidente della Repubblica: lo scorso 15 aprile, infatti, il popolo dei grillini è stato chiamato a partecipare alla scelta del candidato del Movimento 5 Stelle. Il risultato ha visto la vittoria del candidato Stefano Rodotà che, lo ricordiamo, ...

Sovranita’ del web e democrazia rappresentativa

Leggo che il “Movimento 5 Stelle” individuerà il suo candidato alla Presidenza della Repubblica Italiana attraverso il web. Fin qui ci sta. Figurarsi, fa parte dell’autonomo modo di organizzarsi delle forze politiche. Quando poi si afferma che “il web è sovrano” sobbalzo!!! Il web è solo uno strumento, nient’altro che uno strumento. Affermava Aaron Swartz Tutti noi dobbiamo proteggere Internet. In...

E-democracy e spazio pubblico, come si prendono le decisioni “nel tempo della rete”

Con il successo elettorale del Movimento Cinque Stelle è tornato alla ribalta il tema della e-democracy, della democrazia rappresentativa e diretta e della modalità con cui si prendono le decisioni per la comunità “nel tempo della rete”. Su questi temi si è scritto molto ma credo sia utile una riflessione su tre punti, in particolare: perché il dualismo rappresentativa-diretta esula dall’uti...

La rete vince le elezioni 2013

Risultati politici, fazioni, partiti, voti di qua e voti di là a parte, bisogna riconoscere che qualche seggio spetterebbe sicuramente ad una signora che ha fatto gran parte del lavoro in questi ultimi periodi: la Rete. Forse non tutti ammetterebbero questo primato come forse non tutti sono disposti ad accettare che questo evento fa pensare a quanto, in alcuni casi, il medium abbia contato più del...

La rete del M5S travolge l’Italia: la maggioranza e’ “solo” digitale

Figli di un comico blogger, di una rete che ha preso corpo da se stessa o di una collettività che non ne può più di facce trite e ritrite, carte bollate senza senso ne scopo e che vuole modernizzare partendo da chi, usando Internet per spiegare i problemi della gente, è riuscito a convincere 1 italiano su 4 (25.6%!) che sarebbe il caso di darsi una svecchiata? Le percentuali, i risultati, i seggi,...