motore di ricerca

Instagram senza limiti di ricerca con Places Search

Si chiama Places Search e piacerà tanto agli assidui utilizzatori di Instagram, il social network delle foto. La nuova opzione del motore di ricerca interno, Places Search appunto, consentirà di ricercare non solamente persone o hashtag, ma anche luoghi. Cercando un determinato ‘posto’ sul search engine di Instagram, si potrà dunque scoprire tutto ciò che accade in quella determinata l...

HomeToGo: il piu’ grande motore di ricerca per le case vacanza

HomeToGo è il più grande motore di ricerca per le case vacanza, agriturismi, appartamenti, b&b e tutto ciò che riguarda lo short term disponibile sul web. HomeToGo raccoglie e raggruppa tutte le offerte in un unico sito, ricercando le offerte tra le più piccole agenzie specializzate e i più grandi portali con un solo click! In questo modo l’utente non deve visitare decine di siti web per trova...

O responsive o spacciati: il MobileGeddon di Google cambia l’algoritmo di ricerca. Ecco come

C’è poco da star ‘sereni’, oggi è l’Armageddon di Google, anzi il MobileGeddon. Se non siete, come si suol dire, responsive, siete a forte rischio penalizzazione. Non si scappa: oggi BIG G aggiornerà in tutto il mondo il suo algoritmo di ricerca su mobile dando la priorità ai siti ottimizzati per smartphone e tablet. Questo vuol dire che un portale ben indicizzato e tradizi...

Te la do io l’informazione: perche’ Google News non ci serve

Credo che oggigiorno, con un po’ di destrezza e con l’ausilio di qualche cazzabubbolo digitale, sia possibile costruirsi un’informazione altamente personalizzata e priva di influenze pubblicitarie e/o editoriali. Chiariamo subito un punto. Google News, come utente, non mi ha mai appassionato. Non ci trovo nulla di interessante nella tassonomizzazione offerta, tantomeno nella localizzazione, ...

Attento che chiudo: Google News fugge dalla Spagna. Un vero disastro

Tanto non succede, dicevano. E invece è successo, con conseguenze inenarrabili a livello di ‘traffico’. Il che, per quasi tutti i siti del mondo di informazione, è ‘vita’. Senza Google News si sta molto peggio, hai voglia a dire che ‘tanto conta solo Google organico’. E, se la webtax o Google Tax da troppo fastidio a Big G, Big G chiude la porta e se na va. In S...

Dolce oblio digitale: certe storie Google le deve cancellare!

Il diritto all’oblio digitale su Internet vale per tutti, anche per Google. Lo ha deciso in maniera irrevocabile la Corte di Giustizia europea, che ha pure stabilito che BIG G, su richiesta degli utenti, debba cancellare i risultati di ricerca “irrilevanti” o datati. Il “diritto a essere dimenticati“, secondo la Corte, sussiste quando le informazioni presenti sul moto...

Google: tre miliardi di dollari per dei termostati?

La notizia è risaputa, almeno credo. Google ha acquistato per 3,2 miliardi di dollari la società Nest. Di che cosa si tratta, e perché il motore di ricerca di Mountain View ha deciso di spendere così tanto? A dirigere e a co-fondare Nest, c’è Tony Fadell, l’uomo che ha guidato il gruppo di lavoro che in Apple ha creato l’iPod. Dopo il suo addio all’azienda di Cupertino, Fadell ha fondato questa az...

Dottori.it e’ la startup giusta per scegliere lo specialista online

Non tutte le startup sono uguali: ce ne sono alcune che meritano di essere raccontate, e Dottori.it, secondo noi di Pionero, è una di quelle. Se è vero, infatti, che gli italiani usano sempre più internet per ottenere informazioni sulla salute e consultare forum specializzati, la nuova tendenza in atto è quella di scegliere online il proprio specialista. Per rispondere a questo bisogno è nata la s...

Motori di ricerca: da mera fonte di informazione a reale driver di azione. Lo smartphone si afferma sempre piu’ come personal shopper

Un italiano su tre preferisce consultare i motori di ricerca usando il proprio smartphone all’interno di un negozio piuttosto che chiedere informazioni al commesso. È quanto emerso da una ricerca che Duepuntozero Research, società del gruppo Doxa, ha realizzato per l’agenzia di marketing digitale FIND, con lo scopo di studiare nel dettaglio l’impatto che l’utilizzo dei motori di ricerca e, in part...

Antitrust Ue, le proposte di Google non convincono. Chieste nuove soluzioni

Caro Google, è dal 2010 che ti chiediamo di chiarire la tua posizione circa la nostra preoccupazione di concorrenza sleale nei risultati delle ricerche. In altre parole, non è che  metti in cima i link ai tuoi motori verticali, tipo quelli su viaggi e ristoranti, a scapito dei link dei concorrenti? Questo in soldoni il sospetto della Commissione europea che dal 2010 ha lanciato un’inchiesta formal...

Graph Search: ricerche a rischio privacy su Facebook?

Si chiama Graph Search, su Pionero ne avevamo già parlato e negli Usa è la news social del momento ma i dubbi, soprattutto quelli sulla privacy, si sommano minuto dopo minuto. Il perché è presto detto: la ricerca semantica sui social network, e nella fattispecie su Facebook, è questione complicata, e Graph Search, che può aiutare a scoprire contenuti condivisi e connessioni, rischia di portare in ...

Siii puooo’ fareee… un motore di ricerca italiano. Il suo nome e’ istella

Siii puòòòò faaaareee!!! Un motore di ricerca all’italiana, che faccia concorrenza a Google senza averne l’intenzione, che faccia fatturato ma che crei anche nuovi posti di lavoro, e che faccia sognare… sognare di uscire dal grigiore delle cose che – troppo italiane – non cambiano mai… Si può fare. Si chiama istella – N.B. si pronuncia come si legge –...

  • 1
  • 2