ministro

Digitale: Dolcetto o scherzetto?

Concentriamoci sui fatti, perché le chiacchiere son più adatte al Bar dello Sport. Dunque il 23 febbraio il nostro premier assicura che sul tema del digitale resteremo sorpresi. @RobertoSambuco @graziano_delrio credo che su questo tema, Roberto, resterai sorpreso. Buona domenica — Matteo Renzi (@matteorenzi) 23 febbraio 2014 Per dare un senso e un segno forte a sostegno di questa promessa, il nost...

Ministro digitale si’, Ministro digitale no. Intervista all’on. Coppola (PD)

A poche ore dall’incarico a Matteo Renzi impazza in rete il #totoministri. Il dibattito è molto acceso fra i sostenitori della necessità di un Ministro Digitale o Ministro per Internet e i detrattori che auspicano un programma di governo ‘all digital’. Fra i papabili a un ruolo di coordinatore digitale (ministro digitale o sottosegretario) ci sono sicuramente diversi onorevoli se...

Agenda Digitale: non serve un Ministro Digitale ma un Governo ultrasensibile all’innovazione

Il nostro Paese sta vivendo l’ennesimo momento politico di transizione molto complesso e difficile: in questo scenario di opportunità di cambiamento, il popolo della rete, sui temi dell’agenda digitale, appare diviso in un “bipolarismo perfetto” rispetto alla questione del ministro digitale sì, ministro digitale no. In pratica sono molti gli articoli e i commenti riguardo al fatto se sia uti...

Il Ministro di Internet

Ammetto di essere molto combattuto sul tema. Da un lato è vero, ci vorrebbe una sterzata, una decisione forte, un mandato con poteri pieni e soprattutto con portafoglio largo. Dunque si consiglia di investire su un Ministro con poteri veri e deleghe serie per portare a compimento l’Agenda Digitale del paese. Poi, come sempre, ottimi spunti li offre Luca De Biase che indica la strada della fa...