messaggi

Microsoft Send e’ il nuovo Whatsapp delle mail

Arriva, a grande rischiesta, Microsoft Send, applicazione che trasforma la mail in una sorta di chat. Disponibile per ora solo su iOS in Usa e Canada (a breve l’estensione agli altri Paesi, Italia compresa, e poi su Android) la app è pensata per brevi comunicazioni di lavoro, per mandare cioè un messaggio al collega di cui si ha l’indirizzo di posta ma non il numero di telefono o il co...

Roaming europeo, stop ufficiale da giugno 2017. Ma ad aprile 2016 taglio dei costi

Il roaming telefonico europeo verrà abolito ufficialmente con decorrenza definitiva 30 giugno 2017. Lo ha stabilito in maniera ufficiale un’intesa preliminare, raggiunta dall’Ue, per porre fine alla pratica del sovrapprezzo imposto quando si telefona in un Paese diverso dal proprio. L’intesa, che accelera la fine del roaming previsto in origine per il 2018, prevede anche una clau...

Roaming europeo: stop si, ma solo dal 2018. Tutte le novita’

Il roaming europeo (la maggiorazione dei costi telefonici mobile quando si varcano i confini nazionali ma si resta dentro la Comuità europea) non ci sarà più, ma dal 2018. Il posticipo – rispetto alla fine del 2015, data primigenia – è stato dovuto soprattutto agli interventi di Italia e Lettonia. Nel semestre di presidenza europea, il governo italiano aveva proposto delle modifiche vo...

La messaggistica ‘termina’ Msn Messenger e spaventa Skype

Windows Live Messenger, altrimenti conosciuto come Msn, chiuderà definitivamente i battenti in tutto il mondo (in Italia lo aveva già fatto nella primavera 2013) il prossimo 31 ottobre. Ma era già ‘morto’ da tempo, almeno da quando il sistema di messaggi istantanei più evoluto per i Pc, Skype (in alternativa a Facebook Messenger), non aveva preso piede e definitivamente da quando i sis...

Roaming internazionale finalmente dimezzato dal 1 luglio

Il roaming internazionale costerà più del 50% in meno dal 1 luglio 2014. Ed era ora: telefonare messaggiare e navigare su Internet dall’estero, quindi, sarà più accessibile aldilà di chi continuerà ad usare servizi di video-messaggistica tipo Skype o Viber anche se, ovviamente, per quelli c’è bisogno della connessione wifi non sempre disponibile. La buona notizia arriva dopo che l’Unio...

ChatON e WeChat sfidano Whatsapp: la messaggistica istantanea domina. Costi, caratteristiche, confronti, bufale (tipo Whatsapp a pagamento)

Chaton, Wechat, Whatsapp, Skype, Viber, Facebook Messenger e chi più ne ha più ne metta. Ogni giorno ne viene fuori uno, e del resto ormai siamo tutti completamente schiavi della messaggistica istantanea. Questi sistemi immediati, che di fatto stanno sostituendo in tutto e per tutto i vecchi SMS (con ovvi malcontenti degli operatori telefonici), si arricchiscono continuamente di funzionalità che l...

Whatsapp a vita si puo’, Skype su Android e’ velocissimo: la messaggistica istantanea e’ la vera terra di mezzo

C’era una volta Apple contro Microsoft, ora c’è Whatsapp contro tutti. Non passa giorno senza che il servizio di messaggistica istantanea più famoso del mondo, almeno di quello occidentale (in Asia va meglio WeChat), non scali posizioni nelle classifiche delle app più scaricate di sempre, anche se il passaggio a pagamento– il metodo per bypassarlo comunque c’è – ha le...

Novita’ Facebook: messaggi a pagamento

Facebook sperimenta un nuovo sistema di messaggistica interna: pagando una tariffa, si potranno rendere più visibili i messaggi inviati agli sconosciuti. Il meccanismo è molto semplice: quando viene inviato un messaggio ad utenti “non amici” dunque esterni alle nostre amicizie, si può pagare una tariffa per aumentare la possibilità che questi vengano letti. I messaggi inoltre verranno ...