marketing turistico

Progresso e cultura dei territori in ‘eTalia’: un brand imbattibile a cui piace fare la pecora nera

Noi italiani, diciamocelo, siamo delle capre. E dato che come tali ci sentiamo capre dignitose se ben vestite e benpensanti, usiamo un linguaggio e un ragionamento anche banale per capire perché stiamo perdendo una battaglia già vinta: quella del marketing territoriale sfruttando il mondo digitale. Pur essendo noi ricchi di risorse e creativi. Sì, perché qualche strumento per rilanciare l’economia...

Ambiente, paesaggio e turismo: i risultati delle primarie della cultura

Qui sono “solo” centomila. Uno e nessuno di pirandelliana memoria, qui, centrano ben poco perché la voce del web è forte e chiara, mai banale e sempre fonte di consigli utili perché diretti, espressivi di quello che le generazioni attuali desiderano, hanno bisogno, chiedono. Un successo vero, queste primarie della cultura organizzate dal FAI e che, in un mese, hanno raccolto anche attr...

Primarie della Cultura, c’e’ anche il turismo 2.0: l’Italia e’ pronta a rilanciarsi?

Bella storia. Utile, sensata, mirata. E’ quella che hanno ideato i ragazzi del FAI (Fondo Ambiente Italiano) e che mette di fronte tutti gli schieramenti politici di questa strana e per certi versi paradossale campagna elettorale a un concetto da troppi dimenticato o, quando è tanto, inserito marginalmente nei programmi. Di cosa stiamo parlando? Di turismo, ovviamente. Più che “un̵...

User generated content: il turismo del futuro passa da qui

Australia, Islanda e Canada protagoniste di strategie comunicative che si basano su massiccio ma intelligente utilizzo dei social network, delle immagini, dei rapporti vissuti in prima persona. Il filo conduttore è valorizzazione dell’esperienza dei viaggiatori e la capacità di organizzare in modo fruibile una mole di contenuti altrimenti dispersi  Chris Anderson nel suo The Long Tail aveva defini...