libri digitali

Ebook a click: Amazon paga gli autori in base alle pagine lette!

Più o meno è come un pay per click, solo che in questo caso il click – che fa scattare il ‘money’ – è la singola pagina letta di un ebook: l’ultima, interessante novità la manda in scena Amazon, che ha ufficialmente annunciato che gli autori indipendenti, saranno pagati in base al numero di pagine effettivamente lette dagli utenti. Il tutto scatterà dal 1 luglio. Il n...

Kindle Paperwhite e Kindle Voyage ultima frontiera degli ebook Amazon

Si chiama Kindle Paperwhite, interessa a chi ama leggere su supporto elettronico e rappresenta l’ultima sfida di Amazon al Kobo Glo HD di Mondadori, il non plus ultra degli e-reader, qualcosa da 129 euro con schermo ad alta definizione e densità di pixel pari a 300 pixel per pollice. Kindle Paperwhite ha aggiornato la risoluzione del suo schermo a quella del rivale Kobo Glo HD, forte anche d...

Iva ebook, la fiera dell’assurdo: per l’Europa “non s’ha da fare”. Francia e Lussemburgo bocciate, l’Italia trema

Questa storia dell’Iva ebook al 4% non piace per niente all’Europa retrograda e anacronistica. Lo aveva già fatto capire più volte, ma adesso è diverso perché dalla Corte di giustizia europea è arrivata una condanna Francia e Lussemburgo (che, nel 2012, furono i primi due paesi a istituire l’Iva agevolata sui libri elettronici) per la loro tassazione sugli ebook. A stretto giro d...

Iva Ebook, tutti i misteri di un 4% a ‘rischio’ Europa

Il paradosso è nascosto nell’aliquota, ma quel che è certo è che l’Iva ebook al 4% è entrata in vigore ufficialmente dal 1 gennaio 2015 nonostante i principali editori italiani abbiano ‘rivisto’ i prezzi solamente dal rientro dalle ferie della collettività. Ora, però, attenti alle potenziali reazioni europee – secondo cui le aliquote tra carta e formati web devono ess...

Un libro e’ un libro: Iva sugli ebook al 4% in Italia. I retroscena

L’Iva sugli ebook in Italia sarà abbassata al 4%: lo ha dichiarato e twittato Dario Franceschini, usando l’hashtag della campagna #unlibroèunlibro, lanciata il 31 ottobre scorso dall’Associazione italiana editori (che ha prodotto oltre 27 mila conversazioni online in poco più di due settimane). La campagna dell’AIE trova quindi un prezioso alleato nel Ministro della Cultura, criticato ...

Editoria digitale, si cambia? Obiettivo ebook IVA al 10%!

L’editoria digitale ha bisogno di un’altra spinta che potrebbe arrivare, prestissimo, dall’Europa: il 24 settembre a Bruxelles, all’interno del semestre europeo presieduto come noto dall’Italia, si parlerà infatti di una proposta che il Ministro Franceschini sta pensando da tempo, l’abbassamento dell’Iva sugli ebook al 10% (dall’attuale 22%). Il tutt...

Scuola Digitale: la strategia del fare tecnologia

Come fare con la scuola digitale? Davvero l’ora di tecnologia nelle scuole è poco importante ed è alternativa alla scelta di integrare le tecnologie nella didattica quotidiana? Forse il problema è di una visione che non può essere prigioniera dello stato di arretratezza attuale Conservazione e Cambiamento La recente dichiarazione della ministra Carrozza sulla necessità o meno di prevedere un’ora d...

L’Agenda Digitale dei se e dei ma: diamoci una mossa!

Agenda Digitale, scusaci tanto cara, dove eravamo rimasti? “Sempre li, non ti preoccupare. Prima c’è da sistemare la legge elettorale, poi penseremo a qualche nuova tassa da inventarci, poi a un Governo da far saltare. Poi, se rimangono tempo e soldi (??), magari faremo anche l’agenda digitale“. Sono conversazioni kafkiane ma assomigliano molto alla realtà, mentre l’E...

Web tax riformulata e altre fesserie: dalla padella alla brace

Prima chiedevamo di farci capire, adesso non capiamo proprio: pare che la nuova versione della web tax, o Tobin Tax, o Google Tax (come se ci fosse solo Google, al mondo…), riscritta nella notte dopo l’insurrezione di Matteo Renzi, nuovo capo-popolo Pd e futuro, teorico, capo del Governo, sia quasi peggio dell’originale (per dirla col nostro amico Roberto Scano). Secondo fonti au...

L’Istruzione Digitale e l’approccio organizzativo

Mentre si discute molto del ruolo delle tecnologie a scuola e nella didattica in tema di istruzione digitale, la “questione organizzativa” scolastica continua ad essere affrontata solo marginalmente. Invece è uno dei temi dirimenti per una vera trasformazione.   In un articolo di settembre avevo cercato, partendo dall’analisi del fondamentale rapporto OCSE sulla scuola digitale italiana, di porre ...

Scuola digitale, c’e’ il decreto: 23 milioni per wireless e libri (anche) digitali

Forse ci siamo, o forse no: la scuola digitale, da oggi, compie un altro passo dopo la conversione in legge del decreto scuola (leggi il testo ufficiale direttamente da LeggiOggi.it) che ieri è passato in Senato nonostante l’opposizione della Lega Nord e l’astensione di Sel e Movimento 5 Stelle. Quel che ci interessa sottolineare è che il pacchetto L’istruzione riparte fortemente...

Piu’ di 11mila e-book a catalogo per piu’ di 90 editori: Scuolabook e’ il portale per l’editoria scolastica digitale italiana

Alla fine, tra proteste e controffensive, rinvii e timide ripartenze, sappiamo che i libri digitali, gradualmente (lo dice il Ministro Carrozza) e alla buon’ora (diciamo noi), saranno introdotti in classe dall’anno scolastico 2014-2015. Nonostante il procrastinare di quello che è un ineluttabile ritorno al futuro, qualcuno si sta già organizzando: con oltre 11.000 testi digitali già a ...