imessage

Caro Regno Unito, Whatsapp ha davvero le spalle cosi’ larghe (tra terrorismo e campagna elettorale)?

Sempre colpa di Whatsapp. Infatti il terrorismo internazionale è iniziato solamente quando sono cominciati i servizi di messaggistica, nello specifico quelli crittografati in end-to-end. Francamente non si perde mai l’occasione per tacere, soprattutto su un argomento così delicato come questo. Ma veramente si perde tempo a pensare di abolire la messaggistica istantanea che protegge la privac...

Messaggistica alternativa: oltre a Whatsapp ci sono Messenger, Skype, Viber, iMessage

La messaggistica è bombardata da ‘spunte’: più o meno, le spunte blu di Whatsapp le hanno tutte ma la differenza è che, negli altri casi, si possono già disabilitare senza vedersele disabilitate per i messaggi in uscita mentre per quel che riguarda la ‘cornetta verde’ il discorso è diverso. Ricapitoliamo: per disabilitare le spunte blu del servizio di messaggistica più usat...

Tana libera tutti: come risolvere il problema iMessage nel passaggio ad Android

Problema non da poco: passando da iPhone ad Android, c’è iMessage di mezzo che lascia scie difficili da ‘contenere’. A cosa ci riferiamo? Se vi è capitato di abbandonare un iPhone per qualsiasi telefono che giri su Android, saprete che il numero di telefono abbinato al vostro account iTunes rimane comunque, per Apple, abbinato al servizio iMessage. Il che significa che tutti i no...

iMessage si ispira a Whatsapp che torna su Windows Phone

La messaggistica non ci abbandona mai: Whatsapp è sempre lassù in vetta, ora tornata anche ad aggiornarsi su Windows Phone con la versione 2.11.494, e pur non facendosi vedere le altre prendono spunto. Una su tutte iMessage, la messaggistica di Apple, che su iOS8 consentirà di anche di inviare un file audio, immagini e molto altro ancora in qualche piccolo passaggio. Whatsapp per Windows Phone E&#...

Generazione Whatsapp: quattro cose da sapere subito

Siamo tutti un po’ Whatsapp, e soprattutto siamo la generazione della messaggistica: noi, probabilmente, siamo ancora quelli degli sms, ma i nostri figli saranno solo Whatsapp e similari, perché la strada era già tracciata da qualche mese ma adesso che c’è il sorpasso ufficiale sul vecchio sistema di scambio dati ne siamo ancor più consapevoli. Whatsapp ha raggiunto i 430 milioni di ut...