città intelligenti

Vere smart city: le 20 citta’ del mondo che hanno sposato l’innovazione (l’Italia non c’e’)

Da tempo sostengo che la competizione economica e sociale non avviene più tra gli stati nazionali. Nell’epoca della “rivoluzione delle macchine” la competizione avviene tra i diversi sistemi territoriali. Compas ha elaborato una classifica per individuare le città che favoriscono, grazie alle loro politiche, la nascita dell’innovazione e delle imprese innovative. Come capirete questo studio di Com...

Smart city: cinque consigli ai sindaci che la vogliono raggiungere

Troppo facilmente avevo fatto il “profeta di sventura”. Avevo preconizzato che la smart city sarebbe diventata una moda se non fosse cambiata rapidamente la cultura – e poi gli strumenti – attraverso i quali vengono amministrate le nostre città. Un anno fa, di questi tempi, si parlava, spesso a sproposito, attraverso inaffidabili classifiche, di smart city. Oggi il termine è quasi scom...

Smart City Exhibition 2014: bandi per innovatori, ricercatori, enti, amministrazioni, imprese e cittadini

In vista di Smart City Exhibition 2014, principale evento italiano sul tema delle città intelligenti in programma a BolognaFiere dal 22 al 24 ottobre, gli organizzatori stanno scaldando i motori di quella che si prefigura come un’edizione imperdibile, durante la quale si traccerà il quadro presente e futuro delle città, per definire le azioni concrete in grado di far evolvere i nostri centri abita...

Legnano, 3 aprile: Smart City e Regioni

Il concetto di smart city raccoglie in un quadro d’insieme interventi che hanno la finalità di rendere le città più competitive in termini di sostenibilità, di qualità della vita e di “funzionamento” complessivo. Questo obiettivo si ottiene con una particolare attenzione alle tecnologie, al capitale sociale e a quello ambientale. L’evento della giornata “Smart City and Regions” s...

A scuola di smart city con il #nomadworker: iscriviti subito!

Smart city, non basta la parola. Anzi, spesso la sola parola è fuorviante perché essere “smart” non significa semplicemente digitalizzare quello che già esiste, ma – e la cosa è molto più complessa – rendere migliore una città tramite un servizio innovativo che porti un reale valore aggiunto al cittadino/collettività. Lo diciamo ormai da ‘secoli’, che le smart c...

La smart city (quella vera) in una sola app: ecco InfoGov

Occhio, a parlare di smart city: si rischia di non essere innovativi, magari di ripetere idee già passate di moda. In questo caso il rischio non si corre, perché l’app mobile InfoGov è davvero un qualcosa di intelligente (nel senso prioritario del termine) che fornisce un miglioramento della vita del cittadino. E quindi, per definizione, siamo in piena smart city. InfoGov, sviluppata da Posy...

L’ottica di genere nelle nuove smart city: l’idea femminile di Microsoft

Parlare di smart city in ottica di genere, di inclusione, di intelligenza dei territori e di valorizzazione delle differenze vuol dire immaginare le nostre città come reti di relazioni ricche e feconde. Sulla base di questa convinzione si è tenuto, nell’ambito di Smart City Exhibition (#sce2013) a Bologna, un importante incontro che ha visto la presenza di numerose relatrici, delle donne ass...

16-18 ottobre: Bologna ospita la seconda edizione di Smart City Exhibition

Smart City Exhibition 2013 va da Boston a Saragozza, da Chicago a Copenaghen, passando per il Sud America: un viaggio di tre giorni tra le migliori esperienze internazionali di innovazione urbana e un’occasione unica per scoprire dove stanno andando le nostre città. Dal 16 al 18 ottobre a Bologna, all’interno della manifestazione promossa e organizzata da BolognaFiere e FORUM PA. Dopo il successo ...

Senza fiducia nell’agenda digitale italiana: attiviamo assieme le energie dei territori

Ormai da tempo sostengo che l’innovazione IT difficilmente verrà messa in atto in Italia attraverso leggi e decreti nazionali: sia l’Agenda Digitale varata dal Governo Monti, che il Decreto del Fare varato dal Governo Letta, si presentano come deboli e inadeguati di fronte ai bisogni di innovazione del nostro Paese. Non ho più voglia di carta d’identità elettronica, di guru dell’innovazione ...

Smart city: Dublino traccia la rotta delle vere citta’ intelligenti

L’articolo “A Dublino la ripresa economica parta dai Big Data e dalla smart city aperta e collaborativa” pone correttamente alla nostra attenzione un approccio all’uso del dato non fondato esclusivamente sull’esigenza di “trasparenza”. La nostra attenzione viene richiamata sull’uso del dato come fonte di conoscenza e quindi come generatore di valore sociale ed economico. Dublino è una città dissem...

Smart city, da involucri di atomi a involucri di bit: appuntamento stasera al Talent Garden di Brescia

Gli amici del Talent Garden di Brescia hanno organizzato questa sera la presentazione del mio libro “Smart Cities-Gestire la complessità urbana nell’era di Internet“. Iniziamo subito a riflettere sulle smart city e le loro evoluzioni? Vi offro questa affascinante vision degli ambienti urbani nella loro evoluzione storica. La ho mutuata reinterpretando la lezione di William Mitchell. Le...

Smart city e nomadismo digitale: Michele Vianello spiega come sara’ il lavoro del futuro

Smart city, co-worker, nomad worker: non solo termini belli da sentire ma orizzonti da perseguire nella maniera più opportuna e più funzionale possibile. Di città intelligenti, smart city e nuovi modi di concepire la vita e le città si sente parlare spesso anche a sproposito, col rischio che la digitalizzazione dell’esistente – vera minaccia al mantenimento dello status quo – sia...

  • 1
  • 2