cad

Piemonte e Sicilia insieme per innovare e favorire il riuso di buone pratiche

Collaborare e mettere in comune le esperienze e le competenze ICT per creare sistemi informativi pubblici interoperabili, razionalizzare la spesa informatica e favorire l’accesso di cittadini e imprese ai servizi digitali della PA: è uno degli obiettivi che il Codice dell’Amministrazione Digitale attribuisce alle Regioni e che trova piena realizzazione  nella convenzione che la Regione Sicil...

Comunicazioni digitali tra cittadini e PA: cosa succede dal 1 gennaio 2014?

Dopo alcune note sulle comunicazioni digitali tra imprese e PA, ecco qualche spunto sulle comunicazioni digitali tra cittadini e PA: anche in questo caso il punto di partenza è segnato dal CAD, che all’art. 63 prevede che “A partire dal 1° gennaio 2014, allo scopo di incentivare e favorire il processo di informatizzazione e di potenziare ed estendere i servizi telematici, i soggetti di cui allR...

Agenda Digitale, D’Alia firma decreti su protocollo informatico e PEC

Chissà se l’agenda digitale sarà mai al centro dei pensieri del nostro Governo: in attesa di capirlo, e con la mente fissa alle ultime richieste di Agostino Ragosa al Presidente del Consiglio Enrico Letta (“anticipi i 10 miliardi di fondi UE per l’agenda digitale“), prendiamo atto dell‘avvenuta firma sui decreti protocollo e conservazione documenti informatici da part...

Delegifichiamo l’IT nella pubblica amministrazione! Una proposta concreta

Mi ero davvero seccato di tutti quelli che perdono tempo a discettare della PEC, di quelli che parlano di carta d’identità elettronica, di quelli che parlano di open data per vedere gli stipendi dei Sindaci e di altri dirigenti della della pubblica amministrazione. E poi mi sono indignato nel vedere le graduatorie sulle smart city nelle quali la deburocratizzazione della Pubblica Amministrazione n...

Le convenzioni per l’accesso ai dati… queste sconosciute!

Ovvero: quando lo Stato si fa pagare dagli enti locali… e indirettamente dai cittadini! Ecco un esempio di “mala amministrazione” che si perpetua, in barba a quello che invece dice la legge. Oggi sappiamo tutti quanta importanza hanno acquisito le banche dati e la possibilità di consultare e controllare dati, meglio se in tempo reale. E di questo ne è convinto anche il legislatore, tan...

Entro il 30 settembre la CiVIT valuta la trasparenza delle PA italiane

Con la delibera 71/2013 dello scorso 1° agosto la CiVIT ha previsto la pubblicazione, entro il 30 settembre, di alcune informazioni sui siti istituzionali, con relativa verifica degli OIV: nell’ottica di uno “spirito di gradualità”, la Commissione ha previsto che gli Organismi Interni di Valutazione (OIV) attestino (tramite pubblicazione sul sito istituzionale di un apposito Documento ...

Posta elettronica certificata: il tempo e’ scaduto, domenica scatta l’obbligo per tutte le ditte individuali. Rischi e sanzioni per gli inadempienti

Tic-tac, tic-tac, tic-tac: quanto manca al 30 giugno e alla casella di posta elettronica certificata obbligatoria per tutte le imprese individuali, circa 3 milioni e mezzo nel nostro Paese? Pochissimo, anzi niente: da domenica prossima, infatti, l’utilizzo della posta elettronica certificata diventerà obbligatorio per tutti i soggetti con attività d’impresa. Abbiamo già avuto modo di s...

Cartaceo o digitale: quali obblighi? In GU il testo del decreto che regolamenta l’art.22 del codice dell’amministrazione digitale

Il codice dell’amministrazione digitale è sulla bocca di tutti, soprattutto adesso che anche il neo-premier Enrico Letta parla di agenda digitale, startup e necessità di svecchiare la burocrazia il prima possibile (in realtà sono discorsi che sentiamo dal paleozoico, ma tant’è). Il 6 giugno 2013, però, verrà ricordato come un giorno importante per il codice dell’amministrazione d...

La firma digitale nella pubblica amministrazione e’ realta’: il decreto in Gazzetta Ufficiale. Come funzionera’?

Firma digitale nella PA, ci siamo. Il codice dell’amministrazione digitale si arricchisce ufficialmente di un nuovo mattoncino, quello della firma digitale, come da dpcm 22 febbraio 2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 117 del 21 maggio (qui il testo completo del decreto). Il decreto fissa le regole tecniche per la generazione, apposizione e verifica della firma elettronica avanzata,...