anagrafe dei residenti

Pronti per l’ANPR insieme a Dedagroup ICT Network: Il dialogo tra cittadini e PA si ‘riaccende’

A meno di un mese dalla partenza dell’ANPR (L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente), la banca dati istituita presso il Ministero dell’Interno che raccoglierà le anagrafiche degli oltre 8.000 comuni italiani, Dedagroup ICT Network, principale player dell’ICT made in Italy, ha scelto di sostenere la 35° edizione di ANUSCA, il convegno nazionale della più importante Associazione degli Uffic...

Agenda Digitale flop (18 su 53), sai che scoperta: e se la cancellassimo?

Non è una scoperta ma l’amara realtà di un qualcosa che forse va cancellato dall’immaginario collettivo: l’agenda digitale non funziona perché così com’è è un insieme di leggi e provvedimenti tra loro scollegati, senza una governance condivisa che possa portare alla loro attuazione aldilà di un discorso di mancanza di fondi. Il dato messo sul tavolo dall’Osservatorio ...

Agenda Digitale, Italia senza strategia e senza fondi?

Non è che senza fondi non si possa attuare l’Agenda Digitale. Il problema è che senza strategia non sono possibili una programmazione e una gestione organica ed efficace dei fondi. Sul tema dei fondi per l’Agenda Digitale previsti nella programmazione europea 2014-2020 credo convenga partire da quanto afferma la nota del Ministero per la Coesione Territoriale, che punta a chiarire gli ...

L’agenda digitale prende un po’ di fibra ma perde 1 miliardo all’anno: dalla padella alla brace?

Non si fa in tempo ad esultare per l’accostamento dei termini “novità operativa” e “agenda digitale”, che c’è sempre qualcuno pronto a spiattellarci in faccia la dura realtà. Perché al netto del decreto sulla fibra ottica e del pacchetto che Antonio Catricalà, viceministro dello Sviluppo economico, ha definito “rivoluzionario”, dobbiamo anche fare i ...

Agenda Digitale, il Digital Champion Caio cavalca l’anagrafe dei residenti. Tutto qui?

Tra Digital Champions, agenda digitale che non si vede (e non c’è neanche, giusto per essere chiari), libri digitali posticipati vita natural durante e banda larga da penultimi in Europa, che le priorità siano solo tre ci fa molto felici. Del resto se lo dice Mister Digitale, Francesco Caio, scelto proprio da Enrico Letta come consigliere del futuro digitale italiano, ci sarà da credergli. E...