alfabetizzazione digitale

Le sei regole da rispettare per realizzare community smart

Nella promozione di attività di coinvolgimento (engagement) della popolazione nella vita cittadina (o aziendale) attraverso i social e il web ci sono alcune regole semplici da rispettare. Ad esempio, in queste settimane nel Comune di Capannori sto realizzando (grazie ad una amministrazione avveduta e a dipendenti entusiasti) una attività di marketing territoriale fondata sul coinvolgimento dei cit...

Digital Championship fa tappa ad Ancona per raccontare i migliori talenti digitali

La terza tappa della Digital Championship il tour dell’innovazione promosso dall’Associazione Digital Champions, in partnership con Telecom Italia, per raccontare i migliori talenti digitali del Paese, arriva ad Ancona. L’iniziativa fa tappa nelle Marche (Auditorium, via Miglioli 11) l’11 giugno dalle ore 12,00 e coinvolgerà Abruzzo, Umbria, Marche e Romagna (Province di Rimini, Forlì-Cesena, Rave...

Buone pratiche per una efficace alfabetizzazione digitale

Seymour Papert (uno dei grandi esperti in intelligenza artificiale) ha affermato che “è meglio che l’apprendere non derivi dal trovare modi diversi e migliori di spiegare, quanto piuttosto dal dare all’apprendente modi migliori di comporre“. Questa affermazione mi ha fatto molto riflettere attorno alla qualità dell’attività di alfabetizzazione digitale. In questo momento la voglia di a...

Banda larga, scuola digitale (per modo di dire), spifferi Agid: cambiare tutto per non cambiare niente?

Bisogna che ci mettiamo d’accordo su due, anche tre cosette. Se pensiamo che la scuola digitale sia l’iscrizione via Internet a scuola allora non ne parliamo più, mettiamo la testa sotto la sabbia e tutti felici e contenti. Se poi pensiamo di poter fare a meno della spinta locale all’innovazione e che il centralismo digitale possa in qualche modo sostituire la forza delle regioni...

Smart city: la crisi in salsa italiana. Ma noi non ci arrendiamo

Nel 1999 un gruppo di visionari (in primis David Weinberger) ha pubblicato il Cluetrain Manifesto. Quell’affermazione secondo la quale “I mercati sono conversazioni” ha cambiato il nostro approccio a Internet. Qualche settimana fa Weinberger (e soci) è ritornato sulla scena e ha scritto “The new clues”. La tesi numero 1 è già un programma “Internet non è fatto di cavi di rame, fibre di vetro...

Appunti da #ADVeneto: cosa avrei voluto chiedere ai #digitalchampions

Lunedì 2 febbraio, ho avuto il piacere di partecipare alla giornata di approfondimento, di studio e confronto, sui temi dell’Agenda Digitale del Veneto #ADVeneto http://agendadigitale.regione.veneto.it/ , cioè l’insieme di impegni che un Paese, una Regione in questo caso, fissa come prioritari e fondamentali in ambito digitale, toccando temi che vanno dall’economia alla politica, dal vivere ...

Dialoghi sull’alfabetizzazione digitale

Ormai da tempo si discute sull’alfabetizzazione digitale e soprattutto su come mettere fine all’analfabetismo digitale degli italiani. Le iniziative destinate a fare crescere la cultura digitale dei nostri connazionali si moltiplicano. QUESTO FENOMENO “QUANTITATIVO” È POSITIVO. La disorganicità di queste iniziative, tuttavia, fa si che non stia avvenendo una seria riflessione culturale...

Agenda Digitale, l’eterno ritardo: altri due anni in piu’ che non abbiamo

Quando dicono che “le cose cambieranno“, ma lo fanno da circa 10 anni filati, siamo un po’ restii a credergli. Però il beneficio del dubbio lo dobbiamo concedere anche se quando si parla di Agenda Digitale e Pubblica Amministrazione Digitale, oltre a venirci l’orticaria per dei termini più inflazionati della vecchia lira, pensiamo sempre al fax, alle file agli sportelli, al...

Tre italiani su dieci non usano Internet: di cosa ci stupiamo?

Il 32% degli italiani non ha mai navigato su Internet. Lo dice l’Euroastat, ma di cosa vi stupite, scusate: del resto per un Paese di analfabeti digitali come il nostro, dove non si riesce a sostituire la lavagna col pc e il libro di carta con l’ebook, è la pura normalità. Più di tre italiani su 10, quindi, non è mai entrata su Internet ossia nel mondo che oggi ‘governa’ l&...

Agenda Digitale flop (18 su 53), sai che scoperta: e se la cancellassimo?

Non è una scoperta ma l’amara realtà di un qualcosa che forse va cancellato dall’immaginario collettivo: l’agenda digitale non funziona perché così com’è è un insieme di leggi e provvedimenti tra loro scollegati, senza una governance condivisa che possa portare alla loro attuazione aldilà di un discorso di mancanza di fondi. Il dato messo sul tavolo dall’Osservatorio ...

Patente europea del computer. Noi e Jurassic Park!

Giuro che non conoscevo l’esistenza di questa antica specie di dinosauro. Si chiama Patente Europea del Computer. Ne ho scoperto l’esistenza ieri sera quando una mia amica, che deve fare il concorso per diventare Preside di una scuola, mi ha raccontato che sta facendo un corso per conseguire “La Patente Europea del Computer”. La ho guardata accigliato e le ho detto “perché fai queste puttanate inu...

Digitalizzazione scolastica: nuove opportunita’ con Olidata (Cesena 24 ottobre)

Venerdì 24 ottobre Olidata ha in programma presso la sede aziendale un evento esclusivo rivolto ai propri partner e alla propria rete commerciale nel corso del quale saranno presentati in anteprima i nuovi progetti legati all’efficientamento energetico e alla digitalizzazione scolastica. Sarà l’occasione per scoprire gli innovativi servizi di Energy Management offerti da Olidata AJA, la nuova soci...

  • 1
  • 2
  • 4