advertising

Facebook testa il servizio di squilli pubblicitari

Facebook sta testando, in India, un servizio per consentire telefonate sponsorizzate da investitori pubblicitari facendo uno “squillo” all’annuncio. Lo rileva Kelly MacLean dal post sul blog di Facebook. L’idea è venuta analizzando un’abitudine indiana, complice anche la diffusione relativamente scarsa degli smartphone nel paese asiatico, che qualche tempo fa era in v...

Big Data per raggiungere il pubblico giusto: da Turn le 5 mosse per una campagna digital advertising di successo

Se prima il digital advertising era una pratica approssimativa in cui si procedeva per tentativi, nell’ultimo decennio si è evoluto in un metodo scientifico che permette di realizzare campagne personalizzate per un pubblico targettizzato. Oggi, infatti, ogni azienda dispone ormai di enormi quantità di informazioni relative ai propri clienti: dai dati delle transazioni raccolti quando un clie...

Pay-per-gaze, il futuro dell’advertising sta per cominciare. Sullo schermo dei tuoi Google Glass…

La pubblicità nei prossimi 20 anni è destinata a cambiare più che negli ultimi 100, parola di Chris Taylor, editorialista di Mashable. In un recente articolo il giornalista commenta il brevetto che è stato rilasciato a Google giovedì scorso per un sistema di advertising basato sui Google Glass. Soprannominato pay-per-gaze, questo sistema farebbe pagare agli inserzionisti non più un tanto a click, ...

Elite digitali, i migliori consumatori cross mediali: i pubblicitari sono disposti a spendere il 108% in piu’ per raggiungerle

Le elite digitali, che rappresentano il 2% dell’intero pubblico globale, interagiscono con la pubblicità multicanale (mobile, display, video e social media) 4 volte tanto i consumatori tradizionali. È quanto emerge dall’ultimo Digital Audience Report relativo al secondo trimestre dell’anno presentato da Turn, la piattaforma di cloud marketing. Questa élite è così ricettiva che i pubblicitari sono ...

Svolta YouTube: in arrivo i canali a pagamento

La notizia è di quelle che ti fa sgranare gli occhi davanti allo schermo:  ancora qualche giorno e anche YouTube offrirà contenuti premium a pagamento ai suoi utenti. La notizia non proviene ancora da fonti ufficiali, sebbene il Financial Times la dia oramai per certa. Si stratta, infatti, della inevitabile conclusione di una serrata trattativa tra il colosso del video sharing “Made in Google” e d...

Facebook: sempre piu’ verso il mobile

“È ora di iniziare a prendere sul serio Facebook per mobile”. È questo il   risultato di una ricerca condotta da Facebook, Nielsen e ComScore che afferma la necessità di cominciare a rivedere le priorità delle aziende nella comunicazione sui social network e spostarle sempre più sul mobile. Basti pensare che da questa ricerca è emerso che il 75% della popolazione mondiale possiede un c...