accessibilità

Accessibilita’ siti web pubblici: normativa, obblighi, consigli, speranze

Il problema non sono tanto accessibilita’ siti web e trasparenza, quanto il modo di intenderle e il come, a livello normativo, queste particolari indicazioni sui siti web della pubblica amministrazione vengono poi messe in atto. Lo scalpore suscitato dalla circolare n.61/2013 relativa agli obblighi di accessibilita’ siti web pubblici, pubblicate recentemente dall’Agenzia per l...

Accessibilita’ siti web pubblici: la circolare ufficiale sugli obblighi

Tra contraddizioni e speranze di redenzione, l’Agenzia per l’Italia Digitale ha pubblicato finalmente la circolare n.61/2013 relativa agli obblighi di accessibilita’ dei siti web pubblici, una sorta di vademecum su come ogni sito pubblico dovrebbe presentarsi ai cittadini per consentire la più ampia fruibilità e apertura totale. L’obiettivo della circolare è quello di infor...

Accessibilita’: Profumo annuncia via twitter l’aggiornamento dei requisiti

Il 20 marzo 2013, per la prima volta in assoluto il ministro Profumo annuncia la sottoscrizione di un decreto tramite twitter. Stiamo parlando del decreto di aggiornamento dei requisiti di accessibilita’ per i siti Web, un documento atteso da circa due anni che pone il nostro paese all’avanguardia rispetto agli altri paesi europei ed extra-europei. Va chiarito che alla data odierna il ...

Open e sempre piu’ smart: Udine e’ una city a misura di cittadino

Un comune a tutta innovazione. Udine si riconferma amministrazione attenta ai temi dell’innovazione e dell’inclusione digitale grazie a due progetti sviluppati nel corso dell’ultimo anno, “Open Udine” e “Non è mai troppo digital”. Due progetti legati da un unico filo conduttore: l’inclusione dei cittadini, il primo in un’ottica di partecipazion...

Risparmio ed efficienza a basso costo: l’assistenza sulle pratiche online del Comune di Novi Ligure

Velocizzare la molochiana macchina burocratica italiana e fornire una consulenza rapida ed efficace. A Novi Ligure la digitalizzazione delle pratiche edilizie corre su una corsia preferenziale, grazie al servizio “Assistenza pratiche online”, introdotto dall’Amministrazione comunale e sviluppato nell’ambito dell’adesione al progetto MUDE PIEMONTE (Modello unico digita...

TRIO Mobile: la formazione continua dentro una sola app

La Regione Toscana prosegue sulla strada dell’innovazione con TRIO Mobile, l’app che consente di consultare i prodotti e i servizi formativi disponibili sul sistema di web learning organizzato dall’ente, dal proprio dispositivo mobile. Un modo per promuovere i proprio moduli formativi anche in chiave nomadica: il progetto nasce infatti come derivazione di TRIO (Tecnologia, Ricerca, Innovazione e O...

A Pane e Internet si sta benissimo: accessibilita’ e alfabetizzazione digitale prima di tutto

Ridurre il divario di conoscenza dei cittadini che non accedono ad Internet, sensibilizzare le amministrazioni locali sul tema dell’inclusione digitale e far conoscere i servizi online della pubblica amministrazione. In Emilia Romagna cittadini sono sempre più coinvolti e formati grazie a Pane e internet, il progetto d’inclusione digitale per favorire l’accesso alle tecnologie e contrastare il fen...

Pensare in modo accessibile: la Provincia di Torino coinvolge risorse interne e collettivita’

Accessibilità: punto di partenza per dialogare con i cittadini. Fin dal 2005 la Provincia di Torino si è caratterizzata per essere uno degli enti più attenti all’usufruibilità dei propri strumenti informatici, secondo quei criteri indicati dalla normativa italiana. A parlare della buona prassi messa in atto in questi anni, a cominciare dal sito internet istituzionale è Carla Gatti, direttore Area ...

Dall’UE direttiva sull’accessibilita’ ai servizi on line

Già il 12 novembre scorso, in occasione del convegno organizzato dal Financial Times a Milano, Neelie Kroes aveva avuto parole di rimprovero per l’Italia riguardo al ritardo digitale. “Oltre il 40% degli italiani non ha mai avuto accesso a internet. Vi rendete conto del numero di servizi che queste persone si perdono?” – aveva chiesto retoricamente alla platea la vicepresid...