Politica

Competenze informatiche, comanda lo Stato! Vince Quintarelli, ecco cosa cambia

La rivoluzione è servita: l’emendamento di modifica dell’art. 117 della Costituzione presentato da Stefano Quintarelli (Scelta Civica), inerente al trasferimento delle competenze informatiche sulle piattaforme hardware-software che si aggiungono a quelle sui dati, direttamente allo Stato, è stato approvato con voto unanime dalla Camera. Lo Stato centrale, quindi, si attribuisce compete...

Caro Regno Unito, Whatsapp ha davvero le spalle cosi’ larghe (tra terrorismo e campagna elettorale)?

Sempre colpa di Whatsapp. Infatti il terrorismo internazionale è iniziato solamente quando sono cominciati i servizi di messaggistica, nello specifico quelli crittografati in end-to-end. Francamente non si perde mai l’occasione per tacere, soprattutto su un argomento così delicato come questo. Ma veramente si perde tempo a pensare di abolire la messaggistica istantanea che protegge la privac...

Buon Natale da Pionero! Ci rivediamo nel 2015

Anche per questo 2014 ‘abbiamo dato’, e tanto. Arriviamo ad augurarvi delle super Feste senza star qui a far proseliti per il 2015 che ognuno di voi gestirà al meglio, ricordandovi che Pionero continuerà a raccontarvi la tecnologia con il suo stile a metà tra il futuristico e lo speranzoso. Alla fine, la nostra idea di innovazione digitale è quella del miglioramento costante: se voglia...

Quanta agenda digitale nella Legge di Stabilita’? Tutti i punti

Sanità, giustizia, scuola, lavoro e derivati: la legge di stabilita’ concepisce anche l’agenda digitale italiana – difesa a spada tratta da Alessandra Poggiani che, giustamente, pensa positivo a fronte dei ritardi non nascondibili – anche se bisognerà capire se gli stanziamenti saranno sufficienti a coprire le necessità del Paese. Sappiamo che la maggior parte dei punti del...

Crescita digitale 2.0

Giovedì mattina si è svolto a Palazzo Chigi l’incontro di presentazione del Piano per la crescita digitale da parte del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Graziano Del Rio e dalla direttrice dell’Agenzia Digitale italiana, Alessandra Poggiani. Il Piano è sinergico alla Strategia per la banda ultralarga presentato pochi giorni prima dal Vice Segretario Generale ...

Agenda Digitale flop (18 su 53), sai che scoperta: e se la cancellassimo?

Non è una scoperta ma l’amara realtà di un qualcosa che forse va cancellato dall’immaginario collettivo: l’agenda digitale non funziona perché così com’è è un insieme di leggi e provvedimenti tra loro scollegati, senza una governance condivisa che possa portare alla loro attuazione aldilà di un discorso di mancanza di fondi. Il dato messo sul tavolo dall’Osservatorio ...

Consultazione on-line. L’e-democracy in Italia tra Airesis e TuParlamento

Hanno partecipato in 25.000 e ha stravinto il sì alla consultazione  on-line indetta dal M5s per chiedere agli iscritti se fossero favorevoli o meno all’introduzione nel nostro ordinamento giuridico delle unioni civili fra persone dello stesso sesso: 21.360 hanno votato sì mentre solo in 3.908 hanno votato no. I Pentastellati utilizzano come strumento di consultazione on-line  la piattaforma...

Premio Egov 2014: Regione Piemonte e Comune di Bondeno sostengono l’imprenditoria locale

I progetti restano, la PA va avanti, l’Italia aspetta l’agenda digitale leggendo di wifi gratuito ma senza capire bene se, questa innovazione digitale alla quale tutti aspiriamo, è realmente replicabile su larga scala dopo aver visto le eccellenze del Premio Egov 2014. Terminiamo oggi il nostro lungo percorso dedicato ai vincitori della X edizione tenutasi lo scorso 18 settembre a Ricc...

Wifi gratuito nei luoghi pubblici in Italia: la proposta di legge e’ solo un sogno?

In tempi di fantomatiche agende digitali che si arrampicano sugli specchi di un Paese troppo occupato a definire chi deve fare cosa piuttosto che farlo e basta, la proposta di legge per il wifi gratuito in tutti i luoghi pubblici italiani è una sorta di oasi nel deserto. Tutti la vogliono, alcuni dicono di averla vista, molti non ci fanno caso, la maggior parte non ci crede. Come stanno realmente ...

Sanita’, scuola, banda larga: l’agenda digitale ci fa o ci e’?

Resta da capire se, al netto dei bandi recenti sulla banda larga e delle intenzioni, più o meno dichiarate, di Poggiani e Delrio sui temi di interesse nazionale che animerebbero l’agenda digitale, ci si muove oppure si continua a parlare senza un vero costrutto. Il problema quindi è sempre quello: l’Agid è governata bene, ma chi la governa deve prima capire come agire, poi istruire gli...

Genova: il tramonto delle smart city?

Ho aspettato qualche giorno a scrivere queste considerazioni. Troppo vicino il dolore dei genovesi. Troppo forte la loro rabbia. Troppo evidente l’insipienza di scrive. Oggi scrivo. Ad ogni convegno Genova era indicata come una smart city, come un modello virtuoso da imitare. Nei numerosi “smart city index” stava nelle prime posizioni. In realtà le performance di Genova – così come di molte ...