Blogger

Agenda digitale e turismo, nebbia fitta con l’incubo dell’ennesimo Italia.it senza senso

Confusione. Nebbia. Approssimazione. L’agenda digitale continua terribilmente ad assomigliare all’ultimo dei Godot, quello dell’eterna illusione italiana: prima la nomina del presidente, poi il decreto crescita 2.0 che tratta tutto insieme senza finalizzare il digitale a un percorso proprio. Ora, giusto per metterci il carico di briscola, arrivano anche i rumors su questo fantoma...

Le citta’, la City Protocol Society e la corsa al Far West

Di ritorno da Barcellona dopo tre giorni piuttosto stimolanti allo Smart City World Congress, ripenso con il sorriso sulle labbra ad una metafora piuttosto efficace suggerita da Manel Sanromà, CIO dell’Ayuntamento di Barcellona, con cui ho avuto il piacere di fare una lunga chiaccherata a proposito dei lavori della City Protocol Society. Le Smart City sono oggi per le amministrazioni locali una so...

Twitter e i partiti italiani: presenti si, ma poco interattivi

L’uso dei social media quale comunicazione utile e diretta con i cittadini, nel nostro Paese, è appena cominciato: le elezioni politiche del 2013 però sono alle porte e su Twitter è difficile trovare profili effettivamente finalizzati al senso dell’obiettivo. Quello che manca è forse una preparazione di base per gestire uno spazio di comunicazione dove il confronto con gli elettori e i...

Le professioni del web nella PA

Il mio “mantra” degli ultimi 3 anni (da quando sono state aperte le porte della Pubblica Amministrazione alla Trasparenza) è solo uno: introdurre professionalità con ruolo e competenza digitale all’interno degli enti pubblici. Per questo Urp degli Urp mi ha voluto intervistare, sperando di far leva sui comunicatori pubblici e sulla loro “sensibilità” professionale, ne...

Social Data e Primarie: riflessioni sui dati emersi da Twitter

Dopo il debate show nulla sarà più come prima. Con questa provocazione termina il suo articolo Maria Petrescu di Intervistato. Concordo con lei, la comunicazione politica lunedì scorso ha assunto nuovi schemi ed interazioni sempre più in ottica Social Tv. La struttura del format (quasi americana) e la partecipazione su twitter, hanno determinato assieme il successo della serata sotto molti aspetti...

Content curation

In questi giorni mi son dedicato con più attenzione al tema della ‘content curation‘, in quanto mi è funzionale a un nuovo progetto che presto svelerò. Essendo poi fanatico della divulgazione e della condivisione, nonchè convinto che quello che scrivo in questo blog, prima o poi mi torna sempre utile, mi accingo in un pistolotto articolato sul tema 🙂 Alcune definizioni: A) Wikipedia: &...

Prove Tecniche di Gamification dell’Informazione

La gamification, l’applicazione di modalità e meccanismi tipici del gioco a contesti non ludici al fine di incrementare il coinvogimento delle persone è una modalità che verrà sempre più applicata in futuro. Gartner, dopo aver individuato ad agosto di quest’anno nella sua analisi annuale sul ciclo di vita delle tecnologie emergenti come la gamification si trova al termine della prima linea ascende...

SEO o non SEU? Questo e’ il problema

Gli ultimi aggiornamenti di Google hanno di fatto reso questo motore di ricerca il sistema di valutazione semi-automatico dei siti più vicino al metro umano mai realizzato prima. Già da molto tempo i grandi player del settore hanno iniziato a monitorare le nostre interazioni con i siti per valutare la loro rilevanza. La competizione tra Google e Facebook/Bing sta solo accelerando la naturale evolu...

Dall’elaborazione al concetto e l’uomo disincarnato

Ciò che vedi è cio che è. Susan Greenfield riassumeva così l’approccio verso il mondo visto da un schermo. Se non fosse abbastanza chiaro, rincara la dose: Screen thinking is strongly sensational, short in span, has no conceptual framework, no metaphors and favors process over concept. Preferisce l’elaborazione al concetto… ammetto che questa frase mi ha turbato. Ho ripensato, così, alla mia capac...

Tutti attaccati allo smartphone: l’informazione e’ ovunque, gli acquisti ancora no

L’indagine Supermoney conferma la rivoluzione mobile italiana: il 53% della popolazione, infatti, accede a Internet dai telefonini di nuova generazione, percentuale che sale addirittura al 63% nella generazione 30-40. L’universo delle notizie ormai è fuori dalle nostre case e dai nostri pc, ma non siamo ancora pronti per la vera svolta: l’e-commerce non decolla. Problemi di priva...

Anche la RAI scopre la Social TV

La Social TV è la convergenza tra i media digitali e la TV. Nasce dal principio della condivisione in tempo reale di opinioni, suggestioni ed emozioni che da sempre caratterizza quelli che, fino a poco tempo fa, venivano chiamati “gruppi d’ascolto” e che altro non sono che persone che si ritrovano assieme per guardare un evento televisivo, che sia la finale dei mondiali o il Festival di Sanr...

L’abrogazione dell’adozione dei libri di testo come metafora

Il decreto Crescita 2.0, mancando di una strategia complessiva, mantiene approcci in controtendenza con i cambiamenti in atto per la “rivoluzione digitale”. Il mantenimento dell’adozione dei libri di testo scolastici, in questo contesto, è un caso emblematico, e la sua abrogazione diventa quasi la metafora del cambiamento da promuovere, per superare un approccio dannoso che impedisce di proc...