Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
in evidenza / Marketing / Strategia

Fabrizio Piscopo: come impostare una vision di mercato per ottimizzare la tua azienda

Fabrizio Piscopo: come impostare una vision di mercato per ottimizzare la tua azienda
2 minuti di lettura

Intervista a Fabrizio Piscopo, AD di Rai Pubblicità, per parlare di strategie aziendali, in particolare della vision di mercato. Piscopo racconta il suo modus operandi, portato anche a Rai Pubblicità.
Fabrizio PiscopoAbbiamo chiesto a Fabrizio Piscopo, Amministratore Delegato di Rai Pubblicità, qual è la “Vision di mercato” ideale per un imprenditore alla ricerca dei meccanismi che servono a ottimizzare la propria azienda. Fabrizio Piscopo è arrivato a Rai Pubblicità nell’autunno del 2012, prima come direttore generale dell’ex Sipra e poi come amministratore delegato. Ecco il suo punto di vista, forte di un’esperienza decennale alla guida di grandi aziende nazionali.

“Se dovessimo tradurre la nostra ‘Vision di mercato’ dovremmo cominciare col dire che le quote di mercato richiedono un discorso a se stante. Un’azienda deve capire quello che vuole fare prima di decidere che battaglia intraprendere perché, chi si avvia alla conquista di quote di mercato, quasi sempre o ha un prodotto talmente innovativo, vincente, interessante – e allora non ha bisogno di toccare il prezzo – oppure, se non ha niente di particolarmente rivoluzionario, è obbligato a toccare il prezzo. – precisa fin dall’inizio Piscopo – Quindi il ragionamento da farsi è: mi interessa di più essere leader di mercato – quindi acquisire le quote e magari fare meno fatturato perché vendo a un prezzo medio inferiore – o non mi interessa affatto avere quote e voglio invece fatturare di più perché riesco a tenere meglio il prezzo? Questo è un ragionamento basilare”.

Dopo questo ragionamento iniziale legato alla questione dei prezzi, secondo Piscopo l’azienda deve evolversi e darsi una prospettiva fissando i propri obiettivi. L’ad di Rai Pubblicità ipotizza alcuni tipi di strategia che possono essere attuati da un manager.

“Se la leadership di mercato è acquisita, ossia, se un manager entra in un’azienda che è già leader di mercato, una delle strategie potrebbe essere semplicemente quella di tenere le quote di mercato e aumentare il fatturato. Oppure potrebbe mettere in difficoltà i concorrenti con quote inferiori con una battaglia di prezzi molto forte in modo da escluderli dai mercati e guadagnare ulteriormente leadership. Bisognerà vedere quale strategia in termini di tempo si è dato il manager: se a breve termine, potrebbe funzionare quella di acquisire quote di mercato ed eliminare concorrenti; se è sul lungo periodo, con una programmazione di prodotti ampia, conviene invece tenere il mercato e alzare i prezzi”.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Foto del profilo di Fabrizio Piscopo
Amministratore Delegato Rai Pubblicità

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register