in evidenza / Informazione / Marketing / Strategia / Web Marketing

Valentino Rossi vince il Motogp 2016

Valentino Rossi vince il Motogp 2016
3 minuti di lettura

Per il PERSONAL BRANDING il Dottore vince alla Grande

 

Oggi alle 21 si correrà la gara di Austin Texas! Bene!
Ma se ogni pilota di Motogp fosse un brand, tu su chi punteresti?
Immagina per un attimo che ogni pilota possa rappresentare un brand quotato in borsa. Che valutazioni faresti prima di acquistarne le azioni? Ecco una speciale classifica piloti!

A seconda del tuo profilo molto probabilmente faresti analisi diverse, sei sei un trader potresti fare un’analisi tecnica, se sei un imprenditore guarderesti il bilancio, per uno come me che di mestiere si occupa di aumento delle vendite, l’analisi che ho fatto è l’indice di popolarità dei brand: in pratica un’analisi di Personal Branding.

Che cos’è l’indice di popolarità? E’ un insieme di ricerche che indica quanto un termine è conosciuto, ad esempio quanti fan ha in Facebook oppure qual’è il grado di coinvolgimento che ha la marca nei confronti dei suoi clienti.

Ebbene oggi ho fatto un’analisi di popolarità dei 6 piloti che si giocheranno il Motogp 2016:

Sulla base delle mie statistiche Valentino Rossi vince il motogp 2016,  il dottore che come dice Wikipedia è l’unico Pilota nella storia del Motomondiale ad aver vinto in 4 classi differenti.

Come si è basata la mia analisi sui piloti?

La prima cosa che ho fatto è guardare quanti fan hanno nel mondo i fantastici 6 piloti. Poi ho analizzato gli ultimi 2 post che hanno pubblicato in Facebook e che tipo di riscontro hanno effettuato. E’ logico che questo tipo di riscontro dipende dalla notizia pubblicata e dal tempo trascorso tra la pubblicazione della notizia e il tempo in cui ho analizzato il dato.

Inoltre ho analizzato il numero di pagine indicizzate in Google.it / Google.es / Google.com con le relative parole chiave: Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Marc Marquez, Dani Pedrosa, Andrea Jannone e Andrea Dovizioso.

Ho usato i 3 diversi motori per una verifica di popolarità a livello nazionale: Italia, Spagna e internazionale tramite il Google.com

Ecco la classifica dei Piloti del Motogp secondo i dati raccolti stamattina sui piloti partendo da Valentino Rossi (vincitore) fino al 6° classificato.

vincitore motogp classifica

Ma non mi sono accontentato di verificare la popolarità in Facebook e nei tre motori di ricerca Google. Poi ho effettuato una nuova analisi per capire il trend di popolarità di vari campioni di MotoGP.

Anche in questo caso  VALENTINO ROSSI vince il suo MOTOMONDIALE virtuale.

trend 2016 valentino

Cosa mi dice questo nuovo grafico?
Che la popolarità del colore AZZURRO che identifica VALENTINO ROSSI è molto più grande (anche nei picchi) rispetti ai concorrenti spagnoli che più o meno hanno la stessa popolarità media. In rosso Marc Marquez. Da notare anche che lo struento usato (di Google) non mi permette di confrontare più di 5 termini, pertanto Dovizioso (ultimo nelle classifiche di popolarità Facebook e Google) in questa speciale classifica non appare.

Per quanto riguarda le zone del mondo, la popolarità cambia nel tempo ma è interessante notare che Valentino è famosissimo in Indonesia in questo momento!

popolarità valentino rossi

Ultima interessante classifica inoltre è quella riguardante il numero di ricerche mese in Google (in questo caso ho usato il .it) in relazione ai vari piloti. In Italia Valentino Rossi è il pilota più cercato. Oltre alle ricerche mese Google mi suggerisce un costo. Il prezzo indica quanto un investitore pagherebbe per essere visibile con la parola chiave riferita ad ogni pilota.

Schermata 2016-04-10 alle 11.37.33

 

Per partià di classifica ho effettuato quindi un’ultima ricerca in Spagna ed in lingua Spagnolo in modo da poter fare un ultimo confronto di popolarità fra Piloti. In questo caso Valentino Rossi e Marq Marquez sono ex equo nella classifica dei più popolari.

popolarità spagna

Quali sono le mie considerazioni finali?
Valentino Rossi vince il mondiale 2016.
Se non lo fa in pista, nel business sicuramente!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>