Anagrafe della popolazione residente (ANPR), Dedagroup ICT Network c’e’: pronti, partenza, via!

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  23 dicembre, 2015  |  Nessun commento
23 dicembre, 2015
people

Visite: 4152

La PA va verso il cittadino, e Dedagroup, come sempre, aiuta la PA a cambiare nel miglior modo possibile. L’anagrafe della popolazione residente (ANPR), banca dati istituita presso il Ministero dell’Interno che raccoglierà le anagrafiche degli oltre 8.000 comuni italiani, sta per partire ufficialmente. In proposito, al 35° Convegno Nazionale ANUSCA di Chianciano Terme si è fatto il punto della situazione: una settimana dedicata alla complessa trasformazione dell’anagrafe da cartacea a completamente digitale, durante la quale Dedagroup ICT Network e il suo partner Comune di Cesena, primo comune pilota in ANPR, hanno illustrato motivi, complessità, miglioramenti e obiettivi di questa rivoluzione non solo digitale ma anche concettuale.

“Il cambio di paradigma è fortissimo – spiega Paolo Zanella, direttore area PA Dedagroup SPA -, non solo perché è un cambio di processo che coinvolge la PA, ma anche perché rimette al centro cittadini e imprese. Noi ci siamo in maniera netta e coraggiosa, sia dal punto di vista funzionale che tecnico: un anno fa il Network ha infatti deciso di attuare un investimento importante per  realizzare il nuovo sistema della PA in ottica data driven administration. Per accompagnare gli Enti in questa rivoluzione, abbiamo messo a punto Civilia Next, soluzione cloud, multiente e con funzionalità di pianificazione territoriale, economica, fiscale e di investimento, che permette al decisore di gestire, progettare e monitorare nel tempo tutte le sue azioni, misurando al contempo i risultati.

Il ridisegno dei processi della PA è un cambiamento significativo che parte proprio con ANPR – continua Zanella – sul quale il Gruppo sta investendo risorse e professionalità, forte anche dell’avere come cliente il primo Comune pilota della sperimentazione (il Comune di Cesena): in questo frangente abbiamo realizzato un set di strumenti e servizi per accompagnare gli enti locali prima, durante e dopo l’ingresso in ANPR. Durante Anusca, abbiamo infatti presentato questa nuova soluzione, denominata ANPR Next, ‘sorella’ di Civilia Next”.

Il Comune di Cesena a breve renderà operativa la sua nuova anagrafe: “Oggi abbiamo, in Italia, oltre 8.000 comuni con una propria anagrafe – osserva Alessandro Francioni, dirigente del Comune di Cesena e referente E-government e Innovazione ANUSCA -. Il progetto ANPR è l’unificazione di tutte queste singole anagrafi in un’unica sola. Ci sono già grandi banche dati nazionali unificate, mancava solo l’anagrafe, e credo che sarà un progetto che farà crescere il sistema-Paese. Adesso stiamo lavorando intensamente, anche in collaborazione con SOGEI, per allineare tutti i nostri dati anagrafici e portarli sull’anagrafe nazionale. Abbiamo effettuato un primo subentro di test di 1.000 posizioni, Cesena ha 97 mila abitanti quindi ci apprestiamo a testare tutti i servizi che mette a disposizione ANPR, in primis il rilascio di certificati, le registrazioni in anagrafe e altro”. Proprio in questi giorni, ci sarà poi il subentro definitivo di tutte le posizioni.

Lascia un commento