Pronti per l’ANPR insieme a Dedagroup ICT Network: Il dialogo tra cittadini e PA si ‘riaccende’

Scritto da:     Tags:  , , , ,     Data di inserimento:  20 novembre, 2015  |  Nessun commento
20 novembre, 2015
anusca_chianciano

Visite: 3810

A meno di un mese dalla partenza dell’ANPR (L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente), la banca dati istituita presso il Ministero dell’Interno che raccoglierà le anagrafiche degli oltre 8.000 comuni italiani, Dedagroup ICT Network, principale player dell’ICT made in Italy, ha scelto di sostenere la 35° edizione di ANUSCA, il convegno nazionale della più importante Associazione degli Ufficiali di Stato Civile e d’Anagrafe, che si terrà dal 23 al 27 novembre in Toscana (Chianciano Terme, Siena).

La partecipazione del Gruppo all’evento rientra nella strategia di affiancare la PA nella complessa trasformazione verso il digitale che la vede protagonista: temi all’ordine del giorno dell’appuntamento toscano saranno infatti l’ANPR e il mutamento che investe i servizi demografici e il delicato cambio di paradigma che interessa tutta la PA, che ora più che mai necessita di rimettere al centro delle proprie policy non più le procedure ma le informazioni su cittadini e imprese.

È necessario riaccendere il dialogo fra centro e periferie, fra l’anagrafe centrale e gli Enti locali chiamati a questa rivoluzione digitale: senza tale dialogo, ai cittadini non arriverà nessun nuovo servizio. Nel giro di un anno, tutti i cittadini saranno in grado di accedere ai propri dati, miliardi di informazioni che prima erano inaccessibili perché ‘rinchiuse’ nei sistemi informativi degli Enti locali presto inizieranno a dialogare fra loro: la PA è investita di un compito importante, che porterà ad un sistema nuovo, ad una Data Driven Administration”, dichiara Paolo Zanella, Direttore Area PA Dedagroup Spa.

Per rispondere a questo cambiamento e accompagnare gli Enti attraverso questa rivoluzione, il Gruppo ha messo a punto Civilia Next, una piattaforma software nativamente concepita per supportare la digitalizzazione della PA, dedicata a chi governa gli Enti locali e vuole realizzare tale cambiamento. Civilia Next è una soluzione cloud e multiente che include funzionalità di pianificazione territoriale, economica, fiscale e di investimento, in grado di consentire al decisore non solo di amministrare il suo ente ma anche di gestire, orientare, progettare e misurare nel tempo tutte le sue azioni. Nel dettaglio, Civilia Next sarà al centro dell’intervento di Luigi Zanella, Direttore Consulting e Business Development Divisione PA di Dedagroup ICT Network.

Ridisegnare i processi attraverso cui la PA si relaziona con i cittadini partendo da un patrimonio informativo condiviso, di qualità e sempre aggiornato: questo il punto di forza della data driven administration, ‘ricetta’ Dedagroup ICT Network per la trasformazione digitale degli Enti. Un cambiamento che parte proprio con ANPR e su cui il Gruppo, forte delle proprie esperienze e dell’opportunità di avere come Cliente il primo Comune PILOTA in ANPR (Comune di Cesena), ha investito risorse e professionalità, realizzando un set di prodotti e servizi per accompagnare gli Enti Locali prima, durante e dopo l’ingresso in ANPR. Insieme ad Alessandro Francioni, Dirigente del Comune di Cesena e Referente e-government e innovazione di ANUSCA, il Network presenterà durante l’evento toscano un workshop dedicato a queste nuove soluzioni, create per supportare i Comuni nella delicata fase di subentro.

Programma ANUSCA – Dedagroup ICT Network

  • L’intervento di Luigi Zanella, Direttore Consulting e Business Development Divisione PA di Dedagroup ICT Network, si terrà alle 15.00 di martedì 24 novembre.
  • L’intervento del Network su ANPR Next, in collaborazione con Alessandro Francioni, Dirigente del Comune di Cesena e referente e-government e innovazione ANUSCA, si terrà giovedì 26 novembre alle 9.00.

Il convegno nazionale ANUSCA (23 – 27 novembre) si terrà presso il Centro Congressi Excelsior del Grand Hotel Excelsior, Via Sant’Agnese, 6 – Chianciano Terme (SI).

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: