Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Apple Music gratis su Android per 3 mesi

Apple Music gratis su Android per 3 mesi
1 minuti di lettura

Apple Music, da oggi, è in prova gratuita su device Android per tre mesi dopo i quali si può sottoscrivere il regolare abbonamento al servizio di musica in streaming della Mela.

Cupertino ha optato per questa strategia aggressiva semplicemente ragionando sui numeri: se l’obiettivo è diventare l’alternativa a Spotify, che gira su qualsiasi piattaforma, è chiaro che bisogna aggredire il sistema operativo più utilizzato, ossia Android, il quale gira su 1,4 miliardi di dispositivi al mondo.

Apple Music è disponibile, quindi, anche nel Play Store di Google, compresa l’Italia. Funziona allo stesso modo della piattaforma iOS: gli utenti hanno la possibilità di provare il servizio per tre mesi e per chi decide di abbonarsi il costo è 9.99 euro (classic) e 14.99 euro (family, è possibile agganciare fino a 6 account al mese) in linea con Spotify.

Apple Music per Android è praticamente uguale di aspetto alla versione per iOS, ma integra alcune convenzioni di design di Android, come ad esempio il menu ‘Navigation Drawer’ nell’angolo in alto a sinistra. Con i leggeri cambiamenti alla grafica a parte, l’esperienza d’uso di Apple Music su Android non cambia da quella disponibile ai clienti iOS.

Così come succede su iOS, Anche su Android Apple Music si presenterà senza un abbonamento “free” con inserzioni pubblicitarie, anche qui in perfetto stile Spotify. Qui, però, Apple non è ancora voluta arrivare.

Apple Music: ricapitolo

Apple Music permette di riprodurre brani in streaming o anche offline, pescando sia dagli archivi personali degli utenti sia da un catalogo di trenta milioni di canzoni.

A differenza di Spotify, Apple Music non dà la possibilità di ascoltare le canzoni gratuitamente in cambio di qualche interruzione pubblicitaria dopo qualche pezzo ascoltato. La ricerca e l’ascolto delle canzoni può essere effettuato solo dalla versione a pagamento, ma c’è comunque la possibilità di ascoltare alcune radio gratuitamente senza sottoscrivere l’abbonamento.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register