Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Nexus 6P, dolcetto o scherzetto? Come prenotarlo dall’Italia

Nexus 6P, dolcetto o scherzetto? Come prenotarlo dall’Italia
2 minuti di lettura

La domanda che circola è sempre la stessa: Nexus 6P è davvero il miglior smartphone mai prodotto da Google? Pare di si, anche se dopo l’effettuazione di alcuni test che, in continuità, che iniziano ad affiorare sul web, parrebbe emergere una certa fragilità del device.

Le virtu’ di Nexus 6P

L’impressione generale, comunque, è che lo Huawei Nexus 6P sia effettivamente il miglior Nexus mai prodotto. Il display da 5.7 pollici Quad HD (con risoluzione da 2560×1440 pixel), sia per definizione che in quanto a usabilità, è davvero notevole.

La fotocamera posteriore a 12MP consente di scattare foto di buona qualità, tenendo testa e in alcuni casi performando addirittura meglio dell’iPhone 6. Nexus 6P, inoltre, gira molto bene sul nuovo Android Marshmallow.

La fragilita’, questa ‘sconosciuta’

Diversi siti ed esperti del settore smartphone hanno effettuato dei test, su Nexus 6P, segnalando una certa fragilità di fondo. Lo youtuber JerryRigEverything, ad esempio, conosciuto nell’ambiente per sottoporre tutti gli smartphone agli stessi test. Quel che però è impossibile è stabilire se, nel test, abbia utilizzato un modello di pre-produzione o uno difettato: la manipolazione in rete è sempre dietro l’angolo, come all’epoca del bend test dell’iPhone.

Nel video lo smartphone viene sottoposto ad alcune prove abbastanza caserecce ma comunque significative: l’impiego di un cacciavite sullo schermo, di chiavi per vedere se la cover si graffia, di una fiamma d’accendino sullo schermo per saggiarne la resistenza al calore estremo ed infine l’immancabile bend test. Bene, Nexus 6P non supera nessuno di questi test. Ma basta per definirlo non robusto?

Nexus 6P: scheda tecnica e dove ordinarlo

Display da 5,7 pollici Full Hd, corpo in metallo a protezione del SoC octacore Qualcomm Snapdragon 810, con RAM da 3 gigabyte e GPU Adreno 430. La fotocamera posteriore da 12.3 megapixel e quella anteriore da 8 megapixel assicurano ottime immagini e selfie da condividere con i propri amici. Anche qui c’è Android 6.0, e il trasferimento dati è stato migliorato con l’utilizzo del nuovo connettore Usb Type-C, più ovviamente il lettore di impronte come nel Nexus 5X.

Lo trovate sul Google Play Store ItaliaNexus 6P– che va a migliorare, per certi versi, il Nexus 6 – parte invece dai 699 euro necessari per lo smartphone da 32GB, ma ne esistono altre due versioni con memoria da 64 e 128 GB rispettivamente a 749 e 849 euro.

 

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register