Premio Egov 2015: a Smau la PA Digitale batte forte. Trentino caput mundi

Scritto da:     Tags:  , , , , ,     Data di inserimento:  21 ottobre, 2015  |  Nessun commento
21 ottobre, 2015
IMG_4095

Visite: 5630

La brace è accesa, il fuoco della PA Digitale è ancora molto caldo anche se va alimentato per evitare che si spenga senza aver portato i benefici – infiniti – che l’innovazione consapevole comporta.

A Smau Milano, territorio per eccellenza dell’innovazione sostenibile e soprattutto percorribile, è andata in scena stamattina l’edizione numero XI della manifestazione dedicata alla PA Digitale e a tutti i 110 progetti pervenuti alla redazione di Pionero.

Ancora una volta – anzi sempre di più – dal Premio Egov usciamo con la consapevolezza che una sana e utile contaminazione tra enti sia necessaria al miglioramento di tutti e che, oltre alle idee e alla loro realizzazione, sia fondamentale la COMUNICAZIONE di queste alla collettività.

Ben 14, i progetti vincitori o menzionati, con la novità del VINCITORE ASSOLUTO. Il miglior progetto italiano di egovernment 2015 OpenMove della Provincia di Trento, esempio di come gli open data possano facilitare la vita sia agli enti pubblici che ai cittadini tramite un progetto semplice e facilmente replicabile su scala nazionale.

Nei prossimi giorni, su Pionero, verranno pubblicate tutte le foto e le interviste ai singoli progetti realizzate a Smau Milano. State collegati!!

VINCITORI E MENZIONATI

XIa edizione PREMIO EGOV 2014 – 21 OTTOBRE 2015


Progetto Vincitore Assoluto

La Provincia di Trento vincitrice assoluta del Premio Egov 2015 col progetto OpenMove

La Provincia di Trento vincitrice assoluta del Premio Egov 2015 col progetto OpenMove

Provincia autonoma di Trento – Progetto OpenMove
Spesso con l’accesso ai dati pubblici ci si ferma a livello di infomobilità offrendo applicazioni e servizi di tipo informativo. OpenMove va oltre e risolve i problemi di bigliettazione e di intermodalità. Partendo dagli Open Data della mobilità, è stato costruito un servizio integrato, facilmente replicabile in ogni angolo del Paese.

Categoria I – SERVIZI DIGITALI PER UNA CITTADINANZA CONNESSA

Comune di Bologna – Rete Civica Iperbole 2020 (Progetto Vincitore)
Piattaforma innovativa a servizio dei compiti istituzionali e della collaborazione civica. Si ispira al concetto di SMART CITY HUB e di #GovAsAPlatform e mira ad ampliare l’esperienza d’uso dell’utente, sia per rispondere alle domande di servizio di pubblica utilità, in un unico luogo digitale, e sia per fornire spazi di collaborazione. Esempio assoluto in Italia di portali e servizi concepiti pensando all’utilizzatore finale e alle sue esigenze di semplicità, freschezza grafica, completezza delle informazioni e strumento di engagement collaborativo.

Comune di Parma – Votazione on line per l’elezione dei Consiglieri COmunali Volontari (Progetto Vincitore)
Uno dei primi casi, riusciti, di votazione online attraverso un sistema di token e informazioni che salvaguardano integrità della votazione e rispetto della riservatezza del voto. Esempio da valutare e proporre per votazioni politiche e amministrative.

Regione Veneto – Zetatielle Network (Menzione Speciale)
Brillante esempio di cooperazione applicativa a regia regionale a più livelli, tra municipalità diverse che scambiando i dati sugli accessi e le relative autorizzazioni ZTL, rendono di fatto il sistema integrato di circolazione per gli automobilisti un esempio da emulare.

Categoria II – TRASPARENZA, CONDIVISIONE E PARTECIPAZIONE

Comune di Lecce – Processo Open Data collaborativo e partecipativo (Progetto Vincitore)
Più che di un semplice portale/catalogo di Open Data siamo di fronte a un ecosistema, dove la comunità è il fulcro e il volano per tutte le iniziative collegate: apps, contest, seminari, ecc.

Formez PA – Open Expo (Progetto Vincitore)

Il processo Open Expo è stato un esempio lampante di come una criticità legata alla trasparenza degli atti amministrativi, sia stata brillantemente superata con la pubblicazione in formato aperto delle informazioni riguardanti l’Expo durante la progettazione, l’organizzazione, la gestione e lo svolgimento dell’evento.

Comune di Guardia Piemontese (CS) – Sistema integrato tracciabilità dei rifiuti (Menzione Speciale)
Ingegnoso processo di gestione del flusso dei rifiuti che sfrutta tecnologie mobili e cloud computing per monitorare quantità e frequenza dei conferimenti degli utenti base.

Categoria III – INFRASTRUTTURE, PRODOTTI E SERVIZI PER UN TERRITORIO INTELLIGENTE E SOSTENIBILE

Regione Emilia-Romagna – SensorNet (Progetto Vincitore)
Esempio lampante di cooperazione strutturata con monitoraggio efficiente e pubblicazione Open Data di informazioni provenienti da una mole imponente di sensori, creando anche un notevole risparmio infrastrutturale e di economia di processo evitando inutili duplicazioni.

Università del Piemonte Orientale – Pitagora (Progetto Vincitore)
Sistema ingegnoso, moderno ed efficiente di monitoraggio ambientale multipiattaforma. È uno dei pochi casi in cui la fruizione dei dati avviene per pubblico diverso nel target: professionisti e cittadini.

Comune di Bologna – Iperbole Wireless, il wifi di ultima generazione (Menzione Speciale)
Sistema integrato di WiFi capillare e innovativo per l’accounting. Senza necessità di iscrizione, 24h su 24, con notevole impatto sulla vita di cittadini e turisti, è modello innovativo e da replicare.

Comune di San Bellino – Municipium app (Menzione Speciale)
Ottimo esempio di come tramite un’app mobile e una visione lungimirante di una piccola amministrazione, si possa sviluppare un processo virtuoso di rovesciamento della piramide sociale (essendo la maggioranza dei cittadini anziani) e quindi cercando di aumentare la permanenza dei giovani nel piccolo comune.

 

Categoria IV – CULTURA E COMPETENZE DIGITALI

Provincia di Perugia – Scuola Libera (Progetto Vincitore)
La cultura dell’open source e della conoscenza aperta è stata applicata al cuore della società: la scuola. Ottimo esempio strutturato di coinvolgimento di vari soggetti interessati alla stessa politica divulgativa e formativa: Provincia, Istituto Superiore, LUG e LibreItalia.

Consorzio Arsenàl – @Two!Salute! (Progetto Vincitore)
Un ottimo esempio di sistema integrato: sanità e scuola. Solo ampliando la domanda e l’interesse generale, si possono sfruttare i servizi digitali sanitari offerti dalla PA Locale e Centrale.

CELVA – RESPONSIO forum online (Menzione Speciale)
Sistema integrato, eccellente esempio di tentativo di integrazione delle esigenze di dialogo di PA con PA e PA con il cittadino.

 

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: