Asl Torino 2 e Frascati irrompono sul Premio Egov 2015: cosa aspettate ad iscrivervi?

Scritto da:     Tags:  , , , , , , , , , ,     Data di inserimento:  9 settembre, 2015  |  Nessun commento
9 settembre, 2015
cude_ancisardegna_premioegov14

Visite: 2582

Ci sono anche i progetti di Asl Torino 2 e Comune di Frascati, nel serbatoio sempre più pieno del Premio Egov 2015: la manifestazione, giunta alla sua XI edizione e punto di riferimento italiano per la PA Digitale, che premia i migliori progetti di innovazione sviluppati dagli enti pubblici centrali e territoriali, celebrerà la sua giornata conclusiva a SMAU Milano il 21 ottobre (ore 14).

Il #premioegov15 ha diversi obiettivi:

  • premiare e individuare i migliori progetti di PA Digitale italiani;
  • mettere a confronto i decisori pubblici sulle tematiche calde dell’agenda digitale;
  • contaminare le pubbliche amministrazioni incentivandole a fare quello che altre PA, con successo, hanno messo in atto;
  • abbreviare la distanza tra aziende e startupper e decisori pubblici, per far si che la domanda si affacci direttamente all’offerta.

Per iscriversi, è sufficiente collegarsi con il form sul sito di Pionero al link dedicato, compilare velocemente tutti i campi e premere invio. Nel form di iscrizione bisogna compilare obbligatoriamente anche il campo relativo all’eventuale azienda fornitore della tecnologia.

Le PA centrali possono candidare il loro progetto dove desiderano, mentre alle PA regionali e locali si suggerisce – senza obbligo alcuno – di candidare il progetto in base alla “zona di appartenenza”:

  • Bari per le regioni del Sud (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia),
  • Roma per quelle del Centro (Lazio, Marche, Toscana, Umbria e Sardegna),
  • Bologna per quelle del Nord (Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d’Aosta e Veneto).

Bondeno_PremioEgov14arsenal_premioegov

Le proposte di ASL Torino 2 e Comune di Frascati

DisabilityProgram è il progetto iscritto dall’ASL Torino 2 nella sezione “Trasparenza, condivisione e partecipazione (l’ente come una casa di vetro)”. Si tratta di un investimento a costo zero, una piccolissima app connessa a blog specializzati nell’informazione ai soggetti disabili, sotto forma di news, topic, video informativi, interviste e rilascio di libri e modulistica dedicata (INPS, INPDAP, Comuni, Regioni). Lo sviluppatore del software è il dr. Marco Ranaldo.

Altro progetto dell’ultim’ora è quello del Comune di Frascati, che partecipa con “Rete territoriale di stazioni di accesso ai servizi comunali“, iscritto alla categoria “Servizi digitali per una cittadinanza connessa (rendere semplici, veloci e fruibili i servizi on-line)“. Il Comune di Frascati ha infatti aderito, per il tramite operativo della propria Azienda Speciale STS Multiservizi, al Progetto Pay Box (www.pay-box.it), al fine di attivare una serie di punti di accesso, costituiti da operatori commerciali privati (es. Tabaccherie, Edicole, etc.) variamente distribuiti sul territorio comunale, attraverso i quali ampliare l’offerta verso i cittadini delle possibilità di pagamento e regolarizzazione di servizi a domanda individuale oltreché di tasse e tributi locali.

La peculiarità di tale sistema, oltre alla sua scalabilità che consente l’implementazione modulare e progressiva di servizi, è principalmente la comunicazione diretta e sicura con gli applicativi gestionali dell’ente che registrano real-time le operazioni provenienti dalla rete degli operatori effettuando continuamente la rendicontazione contabile.

Le operazioni di inserimento dati dei pagamenti sono assistite dagli operatori commerciali privati che vengono opportunamente qualificati e abilitati. Lo start-up dei primi servizi è previsto per il corrente mese di settembre 2015.

ISCRIVI SUBITO IL TUO PROGETTO AL #premioegov15

Scadenze per la presentazione dei progetti

I progetti devono essere presentati entro e non oltre domenica 20 Settembre 2015I migliori progetti di PA Digitale saranno qualificati alla finalissima – evento di Smau Milano (mercoledì 21 ottobre ore 14).

Alcuni dei progetti gia’ iscritti al Premio Egov 2015

  • Comune di Caltanissetta - La città in Comune
  • Regione Molise - Progetto Sal.Sa (Salviamo la Salute)
  • Regione Molise - TUTTO TREMA…E NOI BALLIAMO: I percorsi on line sulle terremoto e la prevenzione del rischio sismico nella scuola primaria
  • Libero Consorzio Comunale Enna (ex Provincia Regionale di Enna) - Open Data Territorio Enna e Piano partercipatodataterritorioenna
  • Comune di Guardia Piemontese – Sistema integrato tracciabilità dei rifiuti
  • Provincia di Campobasso - AppyourLand: cittadini e istituzioni nel web 2.0
  • Comune di Lecce - Processo Open Data collaborativo e partecipativo
  • Asl Catanzaro - DEO@CARDIO
  • Asl Catanzaro - Progetto GAIA (Gestione Assistenziale Integrata degli Adolescenti)
  • Comune di Mazara del Vallo - Gemellagio “P@doc”
  • Comune di Palermo - Open Data a Palermo, il piacere di pubblicare dati
  • Comune di Bari - BaRisolve
  • Acquedotto Lucano spa (Regione Basilicata) - Sistema di acquisizione delle informazioni tempo varianti e tempo invarianti
  • Università della Calabria - ELEANOR: E-Learning and Education Assisted by New On-line Resources
  • Comune di Bari - Registri di stato civile in digitale
  • Regione Puglia - PU.ER. – Trasferimento di conoscenze in materia di standard museali
  • Provincia di Perugia - Scuola libera (senza carta)
  • Unione Unione dei Comuni Area Caserta Sud Ovest (CSO) - GO.TE.D. (GOverno del TErritorio  Digitale)
  • Comune di Caltanissetta - La città in Comune
  • Comune di Prato - Certificazione web a soggetti terzi
  • Comune di Miglianico – Voilà
  • Comune di Bagno a Ripoli - eChianti: Bagno a Ripoli le colline di Firenze e del Chianti
  • Provincia di Pescara - Gestione informatizzata dei depositi sismici del Genio Civile della Provincia di Pescara (Procedura Elettronica di Gestione dell’Attività edilizia di Strutture Ubicate in zona Sismica  - PEGASUS)
  • Comune di Castelfiorentino – Traffic Flow
  • Unione Valdera – Più facilità nei pagamenti dei servizi comunali con Pay Box
  • Comune di Frascati – Rete territoriale di accesso ai servizi comunali
  • Comune di Ravanusa – Innovazione Digitale Ravanusa
  • Regione Marche – Servizi alle imprese del settore agroalimentare
  • Comune di Vicenza - Informazione ambientale come diritto del cittadino
  • Camera di Commercio di Genova - Portale focuStudi
  • Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Venezia - Piattaforma integrata SUPPORT2FINANCE
  • Comune di Caorle - Opensipa
  • Comune di Novara – Novara per tutti
  • ARPAV - OpenRESMIA
  • Comune di Castegnato - Banda larga e wifi gratuito nel territorio
  • Asp ITIS – iNonni
  • Comune di Bologna - Rete Civica – Iperbole 2020
  • Comune di Bologna - Iperbole Wireless, il wifi di ultima generazione
  • Comune di Bologna - BUL Banda Ultra Larga
  • Comune di Bologna – Open Welfare
  • Comune di Samarate - Certificati Demografici online niente code…basta un click!
  • Consorzio Arsenàl.IT - @Two!Salute!
  • Regione Emilia-Romagna - SensorNet
  • Regione Piemonte - Bollo web
  • Regione Veneto - Zetatielle Network
  • Pasubio Tecnologia – Altovicentino Ultranet
  • Polizia Municipale di Verona - Protocollo Rasu/Richiesta Accertamenti Sanitari Urgenti digitale
  • Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta CELVA - FINES modulistica online
  • Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta CELVA - RESPONSIO forum online
  • Comune di Rovigo – Servizi a domanda individuale digitali
  • Cap Holding SPA - WebGIS: da strumento di governo della rete a social della trasparenza
  • Regione Emilia-Romagna: Maps4You
  • Comune di Quattro Castella - 1000 Mbps – Banda Ultra Larga Distretto Artigianale di Quattro Castella
  • Asl Torino 2 - DisabilityProgram

La PA Digitale assoluta protagonista, quindi: se avete un progetto di innovazione pubblica che sta migliorando la vostra vita e quella dei cittadini, non è più il caso di aspettare. Iscrivetelo, condividetelo, candidatelo!!

ISCRIVI SUBITO IL TUO PROGETTO AL #premioegov15

premio-romaLibreUmbria_premioegov

Le categorie

Il Coordinamento scientifico del #premioegov15 ha individuato le categorie entro le quali iscrivere il progetto:

  1. Servizi digitali per una cittadinanza sempre connessa (come rendere semplici, veloci e fruibili i servizi on-line
  2. Trasparenza, condivisione e partecipazione (la PA come casa di vetro)
  3. Infrastrutture, prodotti e servizi per un territorio intelligente e sostenibile (banda larga, WiFi, sensoristica, dati e applicazioni smart, acquisti verdi…) CATEGORIA AMPLIATA IN COLLABORAZIONE CON www.punto3.info
  4. Cultura e competenze digitali (per la PA, i cittadini e le imprese)


IL BANDO DI ISCRIZIONE DEL PREMIO EGOV 2015: ISCRIVETE SUBITO IL VOSTRO PROGETTO!!

Tutto sull’edizione 2014

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: