Come vanno veramente le vendite di Apple Watch?

Scritto da:     Tags:  ,     Data di inserimento:  1 settembre, 2015  |  Nessun commento
1 settembre, 2015
Apple-Watch-spot

Visite: 5017

Apple ha presentato i suoi risultati fiscali, ma gli occhi di tutti un po’ erano puntati sulle vendite realizzate di Apple Watch. È un successo? Oppure un fiasco di proporzioni cosmiche? La risposta non c’è stata affatto, e Tim Cook non ha voluto svelare alcuna cifra al riguardo, e questo è stato considerato da tanti commentatori come la prova del nove.

Apple Watch non va affatto bene, è un buco nell’acqua clamoroso; e via discorrendo. Ma a guardar bene tra le cifre rese pubbliche da Apple, si scopre qualcosa di interessante. Innanzitutto lo smartwatch di Apple al momento fa parte della categoria “Altri prodotti”: lì dentro c’è un po’ di tutto. Vale a dire Apple TV, gli iPod, gli accessori vari. Esatto, qualunque prodotto non rientri nelle altre categorie finisce qui.

Nel terzo trimestre del 2014 la cifra d’affari di questa categoria era di 1,68 miliardi di dollari. Adesso siamo a 2,64 miliardi di dollari. È lecito supporre che questo balzo in avanti di quasi un miliardo di dollari, sia l’effetto dell’Apple Watch, e questo rappresenta un risultato di tutto rispetto.

Gli iPod sono sul viale del tramonto, l’Apple TV non è in grado di aumentare d’un tratto le proprie vendite, e il resto… È tutta roba che non può produrre simili cifre. Il dispositivo è stato messo il vendita il 24 aprile e solo in alcuni Paesi, e con una disponibilità ridotta. Nemmeno 3 mesi di vendita quindi.

Il responsabile finanziario di Apple, l’italiano Luca Maestri, ha dichiarato all’agenzia di stampa AP che i profitti dell’Apple Watch sono ben superiori al miliardo di dollari che si crede. Per fare un paragone: il tablet Surface di Microsoft ha fatturato, nel trimestre aprile/giugno 2015, quasi 900 milioni di dollariSamsung ha venduto circa 1,2 milioni di Gear in un anno, e l’azienda coreana è il leader del settore.

Da qui in avanti possiamo solo fare ipotesi, procedere con la fantasia. Diciamo che Luca Maestri ha ragione, ma che preferiamo credere che l’Apple Watch abbia fatturato “solo” un miliardo di dollari. Se immaginiamo il prezzo medio di vendita dell’Apple Watch a 500 dollari, si potrebbe immaginare che la società di Cupertino sia riuscita a piazzarne 2 milioni. Fantasie? Può darsi.

Tim Cook ha intanto affermato che le vendite dello smartwatch a giugno, erano superiori a quelle realizzate nei due mesi precedenti, smentendo gli analisti che parlavano di “crollo delle vendite”. L’amministratore delegato di Apple ha inoltre ricordato che le applicazioni per l’Apple Watch sono oltre 8500; una cifra che supera quella di analoghi, nuovi prodotti presentati in passato.

L’arrivo di WatchOS e il suo SDK non faranno altro che aumentare il numero di applicazioni disponibili, e quando un ecosistema si estende, questo significa anche maggiori vendite. Comunque, basta avere pazienza. Il tempo ci dirà dove sta la verità, e potrebbe ancora una volta essere sorprendente…

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: