Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / Aziende / Beni comuni / in evidenza / Innovazione / Marketing

Windows 10 come il prezzemolo: sta dappertutto (mobile e pc)

Windows 10 come il prezzemolo: sta dappertutto (mobile e pc)
2 minuti di lettura

Finalmente è arrivato: il tanto atteso Windows 10, ultima versione del sistema operativo di Redmond è disponibile per tutti coloro che hanno prenotato una copia aggiornamento di Windows 10, non appena il pc avrà scaricato i file necessari all’upgrade.

Windows 10 arriva dopo Windows 7 e Windows 8, saltando il 9, a indicare una rottura col passato voluta dal ceo Satya Nadella. Sarà l’ultima versione del sistema operativo, in futuro sono previsti solo aggiornamenti costanti per introdurre nuove funzionalità e correggere difetti.

Saranno scaricati dal cloud Microsoft e installati senza l’intervento dell’utente, che comunque può controllare tutto in prima persona. Un sistema pratico e sicuro, che aiuterà a combattere anche virus e malware (tramite la funzione Defender).

Windows 10 può adattarsi a differenti dispositivi: su pc si predispone con il mouse, su tablet e smartphone (dove arriverà entro il 2015) ridisegna l’interfaccia per il touchscreen, sulla console Xbox è ottimizzato per la tv, con i dispositivi connessi fa a meno del display.

Windows 10 è una piattaforma universale che permette ai programmatori di realizzare un software per pc e ottimizzarlo per smartphone o tablet. Ma quali sono le novità effettive? Ad esempio Hello, un sistema di accesso sicuro tramite sensori e videocamere che promette di eliminare le password.

A grande richiesta torna il tasto Start, eliminato nelle ultime edizioni del sistema operativo. Con un clic si raggiungono le applicazioni e i file più usati, con un altro si decide quanto spazio concedere sul display. Le icone sono animate e segnalano le mail arrivate, i messaggi da leggere, la temperatura locale.

Internet Edge e Cortana

Il browser per navigare online è completamente nuovo: si chiama Edge ed è ridisegnato per visualizzare i siti web senza tasti, opzioni e menù. Permette di usare la penna o il dito per evidenziare una parte della pagina o aggiungere note e appunti.

Cortana, invece, è l’assistente vocale che aiuta nelle ricerche e nei compiti di tutti i giorni. È una via di mezzo tra Google Now di Android e Siri di Apple ed è capace di apprendere le abitudini di chi la usa: dopo l’anteprima su Windows Phone, arriva anche su pc.

Sempre in tema di integrazione, Continuum trasforma un dispositivo mobile in un pc e viceversa, permettendo di lavorare e divertirsi su uno o sull’altro, senza interruzioni. Sarà possibile lo streaming dalla console su computer e tablet, per giocare a distanza.

Costi dell’aggiornamento

L’aggiornamento è gratuito per il primo anno e per chi ha una versione di Windows dalla 7 in poi, mentre per gli altri costa sui 130 euro. Non tutti riusciranno a scaricarlo oggi: per non intasare i server bisogna prenotarsi e aspettare, come alle Poste.

Importante: non è richiesto nessun download del nuovo sistema operativo. La distribuzione dell’update di Windows 10 sarà effettuata ad ondate e dunque non tutti gli utenti della casa di Redmond potranno effettuare l’aggiornamento nella giornata di oggi.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register