Windows 10 cambia totalmente Musica: ecco Groove. Tutte le novita’ in arrivo dal 29 luglio

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  8 luglio, 2015  |  Nessun commento
8 luglio, 2015
Groove-Windows10

Visite: 2184

Ormai ci siamo: dal prossimo 29 luglio sarà disponibile, prima per gli sviluppatori e poi gradualmente per tutti, il nuovo sistema operativo per ambienti Microsoft Windows 10. Potenzialmente rivolto a “un miliardo di dispositivi“, Windows 10 verrà rilasciato gradualmente per pc e tablet.

I primi a riceverlo saranno coloro che lo stanno già testando, gli “insider” (5 milioni di utenti). Poi sarà la volta di coloro che hanno “prenotato” una copia di Windows 10 con una procedura online attiva dal primo giugno. E poi tutti gli altri.

Secondo uno studio di Kadence International per conto di Microsoft Italia, poco più di un quarto dei possessori di Pc e laptop con Windows 7, 8 e 8.1 è propenso ad effettuare l’aggiornamento immediatamente.

Le novita’ di Windows 10 e l’idea Groove

Le principali riguardano il reintegro del menù Start, l’esordio del nuovo browser per il web Edge, l’assistente Cortana, il sistema di identificazione Hello e Groove, il nuovo servizio di musica in streaming che sostituirà Xbox Music, mentre Xbox Video si chiamerà invece Movies & Tv. In linea con Spotify, Apple e Google, per un abbonamento mensile di circa 10 dollari Groove darà accesso a un catalogo di 40 milioni di brani.

Con Groove si potrà quindi ascoltare musica gratuita su Windows 10, attraverso sia il mouse e la tastiera, sia gli schermi ‘touch’. Gli utenti, spiega Microsoft sul suo blog, potranno archiviare i loro brani nella nuvola (con OneDrive), compresi quelli comprati su iTunes, e ascoltarli sui dispositivi Windows, sul web, sulla console Xbox e anche su iPhone e dispositivi Android. L’abbonamento mensile consentirà invece di accedere al catalogo musicale Microsoft, scaricare e ascoltare musica in streaming senza interruzioni pubblicitarie, creare stazioni radio personalizzate in base ai propri gusti.

Un’altra novità recente riguarda le app di sistema, in particolare Posta & CalendarioAlarms & Clock,OneNoteMovies & TVNews,Phone Companion e Calcolatrice.

Gratis o no?

Quello che non è ancora perfettamente chiaro è se Windows 10, che peraltro arriverà in 7 versioni (Home, Mobile, Pro, Enterprise, Education, Mobile Enterprise e IoT Core), sarà gratis per tutti oppure no.

Microsoft ha precisato che l’aggiornamento a Windows 10 sarà gratuito per chi ha copie “conformi” di Windows 7 e 8.1, non per chi ha copie pirata, installate illegalmente, di versioni precedenti del software. I “pirati” quindi dovranno pagare, anche se saranno previste delle offerte per incoraggiarli a passare alla legalità.

Lascia un commento