PA Digitale, altro giro altri iscritti: al Premio Egov 2015 anche Arpa Veneto, Castegnato e Asp Itis

Scritto da:     Tags:  , , , , , , , ,     Data di inserimento:  1 luglio, 2015  |  Nessun commento
1 luglio, 2015
FormezPA_premioegov14

Visite: 2200

Il tassametro corre, il Premio Egov 2015 vi aspetta. Rinnovato nella forma (tre tappe e finalissima) ma non nella sostanza, che è sempre quella di riconoscere le pubbliche amministrazioni che sanno cambiare e innovare in maniera consapevole, migliorando i processi interni e la vita dei cittadini, e al tempo stesso ‘contaminare’ le altre PA in una sorta di emulazione intelligente, la manifestazione giunta alla sua XI edizione si arricchisce di altri progetti molto interessanti.

Ricordate bene: ci sarà tempo fino al 6 settembre per iscrivere i progetti che parteciperanno prima alle tappe (sono tre, Bari – Roma – Bologna risalendo lo Stivale) e poi, in caso di vittoria, alla finalissima di Milano.

#premioegov15: il format

Il Premio Egov 2015 ha infatti un format speciale per la sua XI edizione: si svolgerà infatti in tre tappe di preselezione, che idealmente attraversano l’Italia. Le PA centrali possono candidare il loro progetto dove desiderano, mentre alle PA regionali e locali si suggerisce – senza obbligo alcuno – di candidare il progetto in base alla zona di appartenenza:

  • Bari (24 settembre, scadenza bando 6 settembre) per le regioni del Sud (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia),
  • Roma (1 ottobre, scadenza bando 6 settembre) per quelle del Centro (Lazio, Marche, Toscana, Umbria e Sardegna),
  • Bologna (8 ottobre, scadenza bando 6 settembre) per quelle del Nord (Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d’Aosta e Veneto).

mappa_pionero

 

Ad ogni tappa saranno selezionati i candidati vincitori ed una menzione speciale. Il vincitore assoluto riceverà, oltre alla targa, un assegno di 500 euro per acquistare prodotti editoriali Maggioli Editore (a scelta fra libri, riviste, convegni, servizi internet, banche dati, webinar, FAD, ecc).

Il #premioegov15 ha diversi obiettivi:

  • premiare e individuare i migliori progetti di PA Digitale italiani;
  • mettere a confronto i decisori pubblici sulle tematiche calde dell’agenda digitale;
  • contaminare le pubbliche amministrazioni incentivandole a fare quello che altre PA, con successo, hanno messo in atto;
  • abbreviare la distanza tra aziende e startupper e decisori pubblici, per far si che la domanda si affacci direttamente all’offerta.

ISCRIVI SUBITO IL TUO PROGETTO AL #premioegov15

provincia_forli_cesena_premioegovpremioegov13_dipsa

Scadenze per la presentazione dei progetti

I progetti devono essere presentati entro e non oltre il 6 Settembre 2015.

Ultimi arrivi: i progetti di Arpa Veneto, Comune di Castegnato e Asp ITIS

OpenRESMIA è il progetto dell’Arpa Veneto, iscritto alla tappa di Bologna nella categoria “Infrastrutture per un territorio intelligente (banda larga, WiFi, sensoristica, dati e applicazioni smart)“. Si tratta di un progetto/sperimentazione teso alla partecipazione dei cittadini, sia come singoli che come associazioni, al monitoraggio ambientale. ARPAV sta sperimentando la possibilità da parte di volontari di protezione civile di interrogare direttamente e in modo autonomo alcune stazioni di monitoraggio dei livelli idrometrici di corsi d’acqua che hanno caratterizzato le ultime emergenze idrauliche ed idrologiche nel padovano. Tradizionalmente di dati dei monitoraggi arrivano ad un centro di controllo e solo in in un secondo momento possono essere consultati. Con questa sperimentazione si vogliono valutare gli eventuali vantaggi legati alla possibilità di permettere l’interrogazione diretta ai sistemi in modo da consentire ai volontari di protezione civile di essere autonomi rispetto alla raccolta di informazioni superando i metodo tradizionali di diffusione dell’informazione.

Alla stessa tappa di Bologna si è iscritto anche il Comune di Castegnato col progetto “Banda larga e wifi gratuito nel territorio“, sempre per la categoria “Infrastrutture per un territorio intelligente (banda larga, WiFi, sensoristica, dati e applicazioni smart)“. L’obiettivo finale è collegare in maniera veloce ed efficace tutti gli immobili comunali (municipio, biblioteca e centro civico, istituto comprensivo che comprende tutte le scuole del territorio) con banda larga (fibra ottica) e sistema wifi gratuito tramite utilizzo anche di ponte radio collegati e visibili sull’intero territorio comunale. Inoltre tutte le aule delle scuole dell’obbligo sono multimediali (LIM) e collegate al sistema tramite wi fi controllato e sicuro per gli studenti.

Infine, il progetto/app “iNonni“, arrivato dall’Azienda pubblica di Servizi alla Persona ITIS del Friuli Venezia Giulia. Iscritta alla tappa di Bologna nella categoria “Servizi digitali per una cittadinanza connessa (rendere semplici, veloci e fruibili i servizi on-line)“, l’app si colloca all’interno di un processo più generale che vuole rivoluzionare la percezione dell’anziano, da persona problematica e bisognosa di cure a risorsa (in termini sociali, economici e culturali) da valorizzare per l’intera comunità. iNonni prevede la creazione di un’unica app, i cui contenuti saranno fruibili anche da web, capace di declinarsi nelle tre diverse funzionalità a seconda dell’utilizzatore specifico: Anziano, Familiare, Operatore. L’Applicazione, inizialmente, gestirà poche funzioni ma specifiche e dettagliate:

  • SCUOLA: un’area dedicata alla “formazione digitale”, specifica per la 3° età.
  • MESSAGGI: in-Box personalizzata pensata per ricevere ed inviare messaggi
  • NOTIZIE: una Bacheca virtuale contenente le informazioni di segreteria e delle attività interne, ma anche informazioni di carattere ludico-sociali.
  • SALUTE: un’area dedicata ai contenuti relativi al tema della salute.

Tutti i progetti gia’ iscritti al Premio Egov 2015

Tappa di Bari (24 settembre – scadenza bando iscrizione 6 settembre)

  • Comune di Caltanissetta - La città in Comune
  • Regione Molise - Progetto Sal.Sa (Salviamo la Salute)
  • Regione Molise - TUTTO TREMA…E NOI BALLIAMO: I percorsi on line sulle terremoto e la prevenzione del rischio sismico nella scuola primaria
  • Libero Consorzio Comunale Enna (ex Provincia Regionale di Enna) - Open Data Territorio Enna e Piano partercipatodataterritorioenna
  • Comune di Guardia Piemontese – Sistema integrato tracciabilità dei rifiuti
  • Provincia di Campobasso - AppyourLand: cittadini e istituzioni nel web 2.0
  • Comune di Lecce - Processo Open Data collaborativo e partecipativo
  • Asl Catanzaro - DEO@CARDIO
  • Asl Catanzaro - Progetto GAIA (Gestione Assistenziale Integrata degli Adolescenti)
  • Comune di Mazara del Vallo - Gemellagio “P@doc”
  • Comune di Palermo - Open Data a Palermo, il piacere di pubblicare dati
  • Comune di Bari - BaRisolve
  • Acquedotto Lucano spa (Regione Basilicata) - Sistema di acquisizione delle informazioni tempo varianti e tempo invarianti

Tappa di Roma (1 ottobre – scadenza bando iscrizione 6 settembre)

  • Provincia di Perugia - Scuola libera (senza carta)
  • Unione Unione dei Comuni Area Caserta Sud Ovest (CSO) - GO.TE.D. (GOverno del TErritorio  Digitale)
  • Comune di Caltanissetta - La città in Comune
  • Comune di Prato - Certificazione web a soggetti terzi
  • Comune di Miglianico – Voilà

Tappa di Bologna (8 ottobre – scadenza bando iscrizione 6 settembre)

  • Regione Marche – Servizi alle imprese del settore agroalimentare
  • Comune di Vicenza - Informazione ambientale come diritto del cittadino
  • Camera di Commercio di Genova - Portale focuStudi
  • Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Venezia - Piattaforma integrata SUPPORT2FINANCE
  • Comune di Caorle - Opensipa
  • Comune di Novara – Novara per tutti
  • ARPAV - OpenRESMIA
  • Comune di Castegnato - Banda larga e wifi gratuito nel territorio
  • Asp ITIS – iNonni

In ognuna di queste tappe premieremo i migliori progetti di PA Digitale, che saranno automaticamente qualificati al Master Finale, di scena a fine anno in data e luogo ancora da definire.

La PA Digitale assoluta protagonista, quindi: se avete un progetto di innovazione pubblica che sta migliorando la vostra vita e quella dei cittadini, non è più il caso di aspettare. Iscrivetelo, condividetelo, candidatelo!!

ISCRIVI SUBITO IL TUO PROGETTO AL #premioegov15

premioegov13_premiazionePremio_egov

Le categorie

Il Coordinamento scientifico del #premioegov15 ha individuato le categorie entro le quali iscrivere il progetto:

  1. Servizi digitali per una cittadinanza sempre connessa (come rendere semplici, veloci e fruibili i servizi on-line
  2. Trasparenza, condivisione e partecipazione (la PA come casa di vetro)
  3. Infrastrutture per un territorio intelligente (banda larga, WiFi, sensoristica, dati e applicazioni smart)
  4. Cultura e competenze digitali (per la PA, i cittadini e le imprese)


IL BANDO DI ISCRIZIONE DEL PREMIO EGOV 2015: ISCRIVETE SUBITO IL VOSTRO PROGETTO!!

Tutto sull’edizione 2014

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: