Apps & Mobile / Beni comuni / in evidenza / Innovazione / Marketing

Roaming europeo, stop ufficiale da giugno 2017. Ma ad aprile 2016 taglio dei costi

Roaming europeo, stop ufficiale da giugno 2017. Ma ad aprile 2016 taglio dei costi
1 minuti di lettura

Il roaming telefonico europeo verrà abolito ufficialmente con decorrenza definitiva 30 giugno 2017. Lo ha stabilito in maniera ufficiale un’intesa preliminare, raggiunta dall’Ue, per porre fine alla pratica del sovrapprezzo imposto quando si telefona in un Paese diverso dal proprio.

L’intesa, che accelera la fine del roaming previsto in origine per il 2018, prevede anche una clausola di “uso equo” del roaming per prevenire eventuali abusi da parte di chi utilizzasse all’estero il proprio numero per motivi diversi dal viaggiare. In questo caso verranno introdotte clausole di salvaguardia che consentiranno agli operatori di recuperare i costi.

L’abolizione completa dei sovrapprezzi del roaming, che scatterà dal 30 giugno 2017, verrà preceduta da un primo taglio il 30 aprile 2016, quando i tetti attualmente in vigore quando si va all’estero saranno rimpiazzati da un sovrapprezzo massimo di 0,05 euro al minuto per le chiamate, 0,02 per gli sms e 0,05 per megabyte per i dati.

All’interno dell’accordo sull’abolizione del roaming, inserite anche le protezioni dell’internet aperto e la neutralità della rete: con l’intesa di stanotte gli operatori dovranno trattare in modo equo tutto il traffico sul web, consentendo il rallentamento di alcuni servizi solo in casi limitati come per esempio un cyber-attacco o se si congestiona la rete. Saranno inoltre consentiti accordi per i servizi specializzati che necessitano un livello determinato di qualità di connessione.

La situazione attuale

Ora come funziona il roaming ieuropeo? E quanto costa? Dal 1 luglio 2014 c’è stato un dimezzamento delle tariffe. Ad esempio, il traffico dati (internet) è stato ridotto del 55.5% passando da 45 a 20 centesimi per megabyte. Minor sconto, ma sempre riduzione, per chiamate ed sms, con taglio di circa il 20%: telefonare costa 19 centesimi al minuto contro i 24 di prima, ricevere una chiamata 5 invece di 7, inviare un sms 6 centesimi invece di 8.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>