Revenge Porn, vendetta incompiuta: Google cancella (quasi) tutto

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  22 giugno, 2015  |  Nessun commento
22 giugno, 2015
revenge-porn-1

Visite: 2109

Non ci si potrà più vendicare in maniera hot, mettendo sulla rete video piccanti e pornografici che ritraggono ex amanti, ex fidanzati, ex di ogni tipo: Google ha infatti ufficialmente bloccato il servizio Revenge Porn, concedendo a tutti i richiedenti la cancellazione (quasi) immediata dei contenuti dal suo dominio.

L’eliminazione del Revenge Porn consisterà nel cancellare i link ai siti che hanno questo tipo di immagini, vero e proprio strumento di vendetta sul web di amanti insoddisfatte o ex fidanzati che come fenomeno con il passare degli anni ha fatto registrare una continua crescita.

E’ bene sapere che comunque le immagini resteranno online. Spariranno cioè i collegamenti, ma non l’oggetto del contendere. Le immagini hot del Revenge Porn, quindi, potranno essere ancora accessibili a chi conosce l’esatto indirizzo web dove si trovano.

Cos’e’ il Revenge Porn

Si tratta (anzi, si trattava) della possibilità di diffondere online filmati atti a dimostrare la natura delle doti amatorie dell’ex fidanzata, secondo le modalità definite come Revenge Porn (vendetta pornografica). 

Come chiedere la cancellazione

Tramite la compilazione di un apposito modulo online, a partire da una data a breve comunicata, sarà possibile agevolare la rimozione di tutte le immagini e i filmati di natura pornografica che rappresentano soggetti ripresi di nascosto e comunque non consenzienti al pubblico utilizzo del materiale audio-video in questione.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: