Beni comuni / E-commerce / in evidenza / Innovazione / Marketing

Farmaci da banco in vendita da luglio online in Italia! Ecco come funziona

Farmaci da banco in vendita da luglio online in Italia! Ecco come funziona
1 minuti di lettura

Dal primo luglio tutti i farmaci da banco saranno acquistabili anche online, in virtù del recepimento della direttiva europea 2011/62/UE che norma le modalità di cessione dei medicinali a uso umano. Quindi i farmaci da banco senza obbligo di prescrizione medica (esempi classici: tachipirina, aspirina, buscopan) potranno essere acquistati su Internet (con ricezione direttamente a casa).

A coordinare il commercio online dei farmaci da banco sarà il Ministero della Salute, a tutela della sicurezza dei cittadini. I medicinali che farmacie e parafarmacie potranno vendere saranno infatti contraddistinti da un logo del Ministero. Quello della sicurezza è infatti un problema rilevante: si conta che in 7 casi su 10 si trovino online farmaci contraffatti, e dunque pericolosi.

A vigilare ci penserà anche l’Agenzia del farmaco che “farà controlli costanti e monitorerà la vendita in rete nell’ambito del sistema nazionale antifalsificazione dei medicinali già in atto e che, a oggi, ha portato alla chiusura di centinaia di siti illegali“, come sottolineato da Luca Pani, Direttore generale Aifa.

La vendita online dei farmaci da banco, quindi, partirà dal 1 luglio 2015. I siti riporteranno un logo specifico, con un link all’elenco delle farmacie autorizzate a vendere in Rete che sarà gestito dal Ministero della Salute.

2 Comments

  1. wanna smoke ?i have very strong Weeds and actavis for sale….email straight to deccadelma@outlook.com

    Reply
  2. resist cough!!!! i sell strong Actavis at moderate price..email straight to deccadelma@outlook.com

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>