Android Lollipop, estate torrida: 5.1 su Note 4 a luglio ma l’S4 Tim aspetta ancora il 5.0!

Scritto da:     Tags:  , , , ,     Data di inserimento:  4 giugno, 2015  |  Nessun commento
4 giugno, 2015
galaxy-s41

Visite: 4954

Non è finita fin quando non è finita. No, non parliamo del celebre motto di Yogi Berra, giocatore e allenatore di baseball americano che ha fatto storia, ma dell’aggiornamento (o forse sarebbe meglio dire degli aggiornamenti) di Android Lollipop per i principali device Samsung, soprattutto i due top di gamma Note 4 e S4, che aspettano rispettivamente la versione Android 5.1 e la 5.0 per i brandizzati Tim.

Partiamo dal Galaxy Note 4: su Sammobile, uno dei riferimenti principali per l’azienda coreana, si parla del mese di luglio, più nello specifico ‘entro fine luglio’. Android Lollipop 5.1.1 dovrebbe essere in arrivo non solo per Note 4 ma per la maggior parte dei top di gamma Samsung, anche se ancora nessuna lista del roll out è stata diramata.

A livello tecnico, Android Lollipop 5.1.1 corregge la gran parte dei problemi introdotti da Android 5.0: sistema più stabile, durate della batteria migliorata, migliore gestione della RAM e altri bug sparsi che sono stati generati dopo l’installazione della versione Lollipop.

Passiamo alla querelle Android Lollipop 5.0 ancora mancante su diversi Galaxy S4 brandizzati TIM: allo stato attuale tutti i dispositivi Galaxy S4 No Brand, H3G e Vodafone sono stati aggiornati ad Android Lollipop 5.0, ma non gli S4 brandizzati Tim i cui possessori si sentono giustamente bistrattati.

Il motivo del ritardo non è dato sapersi: sulla pagina Facebook ufficiale di Samsung Mobile Italia, a chi chiede insistentemente notizie sul rilascio di Lollipop per S4 Tim, viene risposto ciclicamente: “…ti ringraziamo per avere condiviso con noi il tuo punto di vista. Gli aggiornamenti sui dispositivi brandizzati richiedono test e verifiche ulteriori che vengono realizzati dal singolo operatore, parallelamente a quelli svolti internamente. Questo processo può comportare tempistiche diverse per ogni versione dei nostri device“.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: