Carta, tanti saluti: il catasto online e’ l’unica opzione disponibile

Scritto da:     Tags:  ,     Data di inserimento:  2 giugno, 2015  |  Nessun commento
2 giugno, 2015
catasto_online

Visite: 1238

Da poco più di 24 ore (la norma è entrata in vigore il 1 giugno) gli atti di aggiornamento catastale non possono più essere fatti in forma cartacea, ma unicamente tramite il web: si tratta del catasto online, che rende obbligatorio l’invio all’Agenzia delle Entrate dei documenti Docfa e Pregeo per l’aggiornamento delle banche catastali.

Fino al 31 maggio, l’invio telematico di questi documenti era possibile soltanto in via facoltativa ma da oggi la carta va in pensione e l’invio sarà possibile solo per via telematica. La procedura è irreversibile e obbligatoria.

I professionisti (tra gli altri, geometri, ingegneri, architetti, dottori agronomi e periti) potranno quindi utilizzare il software messo loro a disposizione dall’Agenzia delle Entrate. Il catasto online semplificherà loro la vita perché si potranno trasmettere le istanze di aggiornamento direttamente dal proprio ufficio, senza dover fare la coda agli sportelli, e ciò si potrà fare in ogni giorno della settimana, in qualunque momento della giornata.

Anche per l’Agenzia il catasto online è cosa buona e giusta, perché consentirà uno snellimento delle tempistiche per l’aggiornamento dei dati, nonché un risparmio di risorse ed una maggiore trasparenza. Nella fase di avvio, comunicano le Entrate, gli Uffici Provinciali-Territorio forniranno in ogni caso un supporto ai tecnici professionisti, anche per i casi di funzionamento irregolare, al fine di consentire la ricezione di tutti gli atti sottoscritti con firma digitale.

IL COMUNICATO STAMPA DELLE ENTRATE

Lascia un commento