Apps & Mobile / Aziende / Beni comuni / in evidenza / Innovazione / Marketing

Il giorno di Google I/O: il nuovo Android M e i nuovi Nexus? Diretta dalle 18.30

Il giorno di Google I/O: il nuovo Android M e i nuovi Nexus? Diretta dalle 18.30
1 minuti di lettura

Ci siamo, alle 18.30 di oggi – ora italiana – parte il Google I/O 2015, la conferenza degli sviluppatori che si svolgerà a San Francisco e andrà avanti fino a domani. L’evento, che si può seguire in diretta streaming da pc, smartphone e iPhone collegandosi al sito ufficiale, sarà incentrato sulla nuova versione di Android (6 o M) ma non solo: si parlerà infatti anche di comandi vocali, mappe, realtà virtuale e tanto altro.

La novità più grande di Google I/O sarà ovviamente Android M (o Android 6), la prossima versione del sistema operativo per smartphone. Potrebbe arrivare già con i nuovi Nexus 5 2015, e visto il riferimento all’uso dei telefoni in ambito professionale, potrebbe introdurre importanti novità in fatto di sicurezza o controllo da remoto dei dati aziendali. Attenzione però: improbabile si parli degli smartphone a livello tecnico.

Android M, peraltro, potrebbe stare per “Macadamia Nut Cookie”, letteralmente biscotto alle noci di Macadamia. Ma è già partito il toto-scommesse sul nome che Google darà al suo nuovo software, il quale dovrebbe includere nuovi controlli di sicurezza e di privacy sulle app e un sistema di riconoscimento dell’impronta digitale gestito direttamente dal sistema operativo, mentre ora fa parte delle “personalizzazioni” varie (Samsung e HTC, ad esempio).

Tra le novità di Android M, anche la gestione del multitasking multifinestra, mentre pare esclusa una rivoluzione sotto il profilo grafico e di design: il Material Design va ancora digerito dai più, che senso avrebbe cambiare ancora?

Altri temi imporantissimi del Google I/O saranno Android Auto e le mappe. Il sistema operativo per veicoli connessi è finalmente disponibile sul Play Store ed è arrivato di serie sulla prima vettura, una Hyundai Sonata. Google potrebbe anche svelare qualche nuova funzione per Earth.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>