Digital DIY, alla ricerca del “Fai-da-te” digitale in Europa

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  27 maggio, 2015  |  Nessun commento
27 maggio, 2015
Mo.Ma Modena Makers: come fabbricare il futuro

Visite: 1205

Una delle cose su cui sto lavorando quest’anno è progetto di ricerca europeo Horizon2020 chiamato “Digital DIY” (DiDIY): il suo obiettivo è studiare  come e quali impatti il “fai-da-te digitale”, che si basa moltissimo su software e hardware liberi, avrà in ogni campo della società, dal lavoro all’etica, alle arti e alla sostenibilità ambientale.
Fra i risultati del progetto ci saranno varie linee guida su come sfruttare le opportunità del DiDIY nell’educazione e nelle aziende, e sviluppare policy e norme che ne promuovano l’uso in tutti i campi. Potete saperne di più sul progetto leggendo la sua introduzione o il suo blog.

Una delle attività del progetto, quella che è oggetto di questo post, è una sorta di censimento continuo di tutte le risorse, in senso lato, e di tutti gli eventi relativi al Digital DIY, per due motivi.
Il primo è quello, per così dire, puramente “interno”: più dati riusciremo a raccogliere direttamente con quei due moduli, più complete saranno tutte le nostre attività di analisi, e più affidabili i loro risultati.
L’altra ragione per cui abbiamo messo online quei due moduli è aiutare tutte quelle risorse, progetti, eventi… a farsi conoscere: le segnalazioni più interessanti verranno regolarmente annunciate come “Risorsa (o evento) Digital DIY del giorno, o della settimana” nella nostra newsletter e nei nostri canali social.

Riassumendo, siete tutti invitati a segnalarci tutte le risorse o eventi Digital DIY che conoscete, e a estendere questo invito a chiunque riteniate opportuno.

Grazie in anticipo per la collaborazione

Lascia un commento