Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Agenda Digitale / Competenze Digitali / E-democracy / Egovnews / in evidenza / Innovazione / Marketing / Opengovernment / Premio Egov 2015 / Smart City

Premio Egov 2015, si scaldano i motori: Bari e Acquedotto Lucano presenti. E voi?

Premio Egov 2015, si scaldano i motori: Bari e Acquedotto Lucano presenti. E voi?
5 minuti di lettura

Inizia ad entrare veramente nel vivo, la corsa al Premio Egov 2015: i progetti candidati aumentano, e le tre tappe del nuovo format a roadshow prendono forma con una serie di iniziative molto interessanti, che a breve saranno comunicate anche sui contenuti delle giornate a tema, comunque dedicate in gran parte alla presentazione dei progetti vincitori di ogni singola tappa, che si qualificheranno automaticamente al ‘master’ finale di Milano.

Ricordiamo a tutti che il Premio Egov 2015 ha un format speciale per la sua XI edizione.  Si svolgerà infatti in tre tappe di preselezione, che idealmente attraversano l’Italia. Le PA centrali possono candidare il loro progetto dove desiderano, mentre alle PA regionali e locali si suggerisce – senza obbligo alcuno – di candidare il progetto in base alla zona di appartenenza:

  • Bari (24 settembre, scadenza bando 6 settembre) per le regioni del Sud (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia),
  • Roma (1 ottobre, scadenza bando 6 settembre) per quelle del Centro (Lazio, Marche, Toscana, Umbria e Sardegna),
  • Bologna (8 ottobre, scadenza bando 6 settembre) per quelle del Nord (Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d’Aosta e Veneto).

mappa_pionero

Ad ogni tappa saranno selezionati i candidati vincitori ed una menzione speciale. Il vincitore assoluto riceverà, oltre alla targa, un assegno di 500 euro per acquistare prodotti editoriali Maggioli Editore (a scelta fra libri, riviste, convegni, servizi internet, banche dati, webinar, FAD, ecc).

ISCRIVI SUBITO IL TUO PROGETTO AL #premioegov15

OrcoeSoana_PremioEgovformez_premioegov14

I progetti di Bari e Acquedotto Lucano

Ultimi in ordine cronologico, ecco due interessantissimi progetti iscritti alla tappa di Bari: partiamo da chi gioca in casa, il Comune di Bari che presenta BaRisolve, inserito nella sezione “Trasparenza, condivisione e partecipazione (l’ente come una casa di vetro)“. BaRisolve è il sistema di gestione delle segnalazioni del Comune di Bari e fornisce ai cittadini un canale diretto tramite APP per smartphone IOS e Android per segnalare in tempo reale problematiche urbane, disagi e disservizi all’amministrazione comunale. Il cittadino può inviare una segnalazione, visualizzare lo stato d’avanzamento dell’iter di risoluzione attivato dall’ente, visualizzare l’elenco delle proprie segnalazioni, consultare su mappa le segnalazioni vicine, commentare l’operato dell’ente per le segnalazioni chiuse. Per ogni tipologia di segnalazione si attiva un procedimento (workflow) totalmente informatizzato che coinvolge l’URP e le ripartizioni interessate nella gestione dell’iter con strumenti integrati nella sezione operativa della Intranet comunale. BArisove è disponibile per dispositivi Android e iOS ed è fruibile in modalità Web anche dal Portale Comunale.

L’altro progetto è quello di  Acquedotto Lucano spa, azienda della Regione Basilicata che ha presentato nella categoria “Infrastrutture per un territorio intelligente (banda larga, WiFi, sensoristica, dati e applicazioni smart)” il progetto Sistema di acquisizione delle informazioni tempo varianti e tempo invarianti. Il progetto ha raggiunto l’obiettivo di censire tutto il patrimonio di Acquedotto Lucano spa, Gestore Unico del Servizio Idrico Integrato. I software per l’acquisizione sono stati tutti realizzati in-house. Le operazioni di rilievo delle infrastrutture idrauliche sono state tutte condotte da personale aziendale. Le soluzioni adottate sono state tutte sviluppate su piattaforme libere: QGIS, Postgres, Spatialite, SO: Android, Lizmap, libreoffice eccetera.

Scadenze per la presentazione dei progetti

I progetti devono essere presentati entro e non oltre il 6 Settembre 2015.

I progetti gia’ iscritti al Premio Egov 2015

Tappa di Bari (24 settembre – scadenza bando iscrizione 6 settembre)

  • Comune di Caltanissetta – La città in Comune
  • Regione Molise – Progetto Sal.Sa (Salviamo la Salute)
  • Regione Molise – TUTTO TREMA…E NOI BALLIAMO: I percorsi on line sulle terremoto e la prevenzione del rischio sismico nella scuola primaria
  • Libero Consorzio Comunale Enna (ex Provincia Regionale di Enna) – Open Data Territorio Enna e Piano partercipatodataterritorioenna
  • Comune di Guardia Piemontese – Sistema integrato tracciabilità dei rifiuti
  • Provincia di Campobasso – AppyourLand: cittadini e istituzioni nel web 2.0
  • Comune di Lecce – Processo Open Data collaborativo e partecipativo
  • Asl Catanzaro – DEO@CARDIO
  • Asl Catanzaro – Progetto GAIA (Gestione Assistenziale Integrata degli Adolescenti)
  • Comune di Mazara del Vallo – Gemellagio “P@doc”
  • Comune di Palermo – Open Data a Palermo, il piacere di pubblicare dati
  • Comune di Bari – BaRisolve
  • Acquedotto Lucano spa (Regione Basilicata) – Sistema di acquisizione delle informazioni tempo varianti e tempo invarianti

Tappa di Roma (1 ottobre – scadenza bando iscrizione 6 settembre)

  • Provincia di Perugia – Scuola libera (senza carta)
  • Unione Unione dei Comuni Area Caserta Sud Ovest (CSO) – GO.TE.D. (GOverno del TErritorio  Digitale)
  • Comune di Caltanissetta – La città in Comune

Tappa di Bologna (8 ottobre – scadenza bando iscrizione 6 settembre)

  • Regione Marche – Servizi alle imprese del settore agroalimentare
  • Comune di Vicenza – Informazione ambientale come diritto del cittadino
  • Camera di Commercio di Genova – Portale focuStudi
  • Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Venezia – Piattaforma integrata SUPPORT2FINANCE
  • Comune di Caorle – Opensipa

In ognuna di queste tappe premieremo i migliori progetti di PA Digitale, che saranno automaticamente qualificati al Master Finale, di scena a fine anno in data e luogo ancora da definire.

La PA Digitale assoluta protagonista, quindi: se avete un progetto di innovazione pubblica che sta migliorando la vostra vita e quella dei cittadini, non è più il caso di aspettare. Iscrivetelo, condividetelo, candidatelo!!

ISCRIVI SUBITO IL TUO PROGETTO AL #premioegov15

Premio Egov 2014_foto finalepremioegov13_premiazione3

Le categorie

Il Coordinamento scientifico del #premioegov15 ha individuato le categorie entro le quali iscrivere il progetto:

  1. Servizi digitali per una cittadinanza sempre connessa (come rendere semplici, veloci e fruibili i servizi on-line
  2. Trasparenza, condivisione e partecipazione (la PA come casa di vetro)
  3. Infrastrutture per un territorio intelligente (banda larga, WiFi, sensoristica, dati e applicazioni smart)
  4. Cultura e competenze digitali (per la PA, i cittadini e le imprese)


IL BANDO DI ISCRIZIONE DEL PREMIO EGOV 2015: ISCRIVETE SUBITO IL VOSTRO PROGETTO!!

Tutto sull’edizione 2014

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register