Nuovi modi di collaborare in PA attraverso l’uso di software libero

Scritto da:     Tags:  , , , ,     Data di inserimento:  19 maggio, 2015  |  Nessun commento
19 maggio, 2015
free_software

Visite: 1641

Il 28 maggio dalle ore 10 alle 10.50, nell’ambito del Forum PA presso il Palazzo dei Congressi a Roma, LibreItalia propone una “pillola formativa” su Nuovi modi di collaborare in PA attraverso l’adozione di software libero.

L’intervento, tenuto da Sonia Montegiove (Associazione LibreItalia) e Osvaldo Gervasi (Dipartimento di Matematica e Informatica – Università degli Studi di Perugia), è finalizzato a far capire quanto l’adozione di software libero in Pubblica Amministrazione possa aiutare la creazione di comunità di pratica, andando a modificare l’organizzazione interna e incentivando la collaborazione.

Le opportunità legate alla scelta di open source in Pubblica Amministrazione vanno al di là degli adempimenti di legge e devono essere viste spostando l’attenzione dagli strumenti alle persone. Saranno illustrati vantaggi e metodologie di migrazione da applicare sulla base di riconosciute best practice (come ad esempio quella a LibreOffice delle PA dell’Umbria LibreUmbria) che, coinvolgendo gli utenti e facendoli diventare protagonisti dei progetti di migrazione abbattono la resistenza al cambiamento tipica dei processi di innovazione.

Iscrizione all’evento gratuita ma obbligatoria.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: