Competenze Digitali / Eventi / in evidenza / Innovazione / Marketing / Open Source / Strategia

Nuovi modi di collaborare in PA attraverso l’uso di software libero

Nuovi modi di collaborare in PA attraverso l’uso di software libero
0 minuti di lettura

Il 28 maggio dalle ore 10 alle 10.50, nell’ambito del Forum PA presso il Palazzo dei Congressi a Roma, LibreItalia propone una “pillola formativa” su Nuovi modi di collaborare in PA attraverso l’adozione di software libero.

L’intervento, tenuto da Sonia Montegiove (Associazione LibreItalia) e Osvaldo Gervasi (Dipartimento di Matematica e Informatica – Università degli Studi di Perugia), è finalizzato a far capire quanto l’adozione di software libero in Pubblica Amministrazione possa aiutare la creazione di comunità di pratica, andando a modificare l’organizzazione interna e incentivando la collaborazione.

Le opportunità legate alla scelta di open source in Pubblica Amministrazione vanno al di là degli adempimenti di legge e devono essere viste spostando l’attenzione dagli strumenti alle persone. Saranno illustrati vantaggi e metodologie di migrazione da applicare sulla base di riconosciute best practice (come ad esempio quella a LibreOffice delle PA dell’Umbria LibreUmbria) che, coinvolgendo gli utenti e facendoli diventare protagonisti dei progetti di migrazione abbattono la resistenza al cambiamento tipica dei processi di innovazione.

Iscrizione all’evento gratuita ma obbligatoria.

Foto del profilo di Alessio Sfienti
Appassionato del mondo Linux e della filosofia Open Source, da anni si occupa della cura di periodici e siti web di consulenza dedicati alla Pubblica Amministrazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>