A me gli occhi: ecco lo smartphone con riconoscimento oculare

Scritto da:     Tags:  ,     Data di inserimento:  18 maggio, 2015  |  Nessun commento
18 maggio, 2015
a-me-gli-occhi

Visite: 1635

Il nome in codice è Fujitsu Arrows NX F-04G: viene dal Giappone, sarà rilasciato dal gestore mobile NTT Docomo ed è il primo smartphone con riconoscimento oculare della storia. Fujitsu ha utilizzato la tecnica del riconoscimento dell’iride per l’autenticazione del suo nuovo smartphone. Il che ‘panchina’ e non poco il riconoscimento delle impronte digitali usato anche da Samsung e Apple.

Arrows F-04G NX utilizza il riconoscimento dell’iride per sostituire le password del telefono e potrà anche essere utilizzato per dare l’ok ai pagamenti via smartphone. Il riconoscimento oculare avviene tramite telecamera a infrarossi frontale e una luce LED anch’essa a infrarossi per illuminare gli occhi dell’utente, verificandone l’iride.

Caratteristiche tecniche

Lo smartphone con riconoscimento oculare gira su Android Lollipop 5.0, ha 32 GB di memoria, 3 GB di RAM e di un display QHD da 5.2 pollici. Attenzione, però: il dispositivo non sarà disponibile al di fuori del Giappone.

E allora europei e americani come faranno? Aspettare e sperare che faccia qualcosa di simile la cinese Vivo, col rilascio dell’X5 Pro. Non prima del 2016, però.

Lascia un commento